Home Auto Il Model 3 l’elettrica più venduta a febbraio

Il Model 3 l’elettrica più venduta a febbraio

0
CONDIVIDI

Appena arrivato dagli Usa, il Model 3 diventa subito l’elettrica più venduta in Italia. Consegnate le prime 80 vetture, soprattutto a Milano e nel Nord-est.

Mercato fermo in attesa degli incentivi

L’exploit della più piccola delle Tesla è stato agevolato anche dalla modesta performance della concorrenza. Febbraio è stato un mese di transizione: i clienti aspettano gli incentivi scattati (ma solo teoricamente, guarda) dal primo marzo. Incentivi che, per i limiti di prezzo fissati dal governo, riguardano solo le versioni meno accessoriate del Model 3. Forse in Tesla si aspettavano anche qualcosa in più, visto che nel resto d’Europa si sono visti numeri ben diversi. Persino in Spagna, un mercato dell’auto più piccolo del nostro, in febbraio se ne sono venduti 199 di Model 3, più del doppio che da noi. Vedremo con i numeri di marzo se il trend si confermerà. Grazie al Model 3, comunque, nell’elettrico la Tesla diventa in Italia anche la marca più venduta, aggiungendo 9 Model X e 8 Model S.

Leaf e Smart ancora sul podio

Dietro la piccola Tesla, sul podio si conferma la Nissan Leaf, ma con solo 46 immatricolazioni. Seguono la Smart Fortwo (28) e la BMW i3 (20). Al quinto e sesto posto due vetture di prezzo come la Jaguar I-Pace (12) e l’Audi e-tron (10). Quest’ultima, in realtà, è in consegna ai clienti dalla seconda metà di marzo, le vetture immatricolate sono destinate alla rete per i test-drive. In generale il mercato dell’auto elettrica resta sostanzialmente stabile nel primo bimestre dell’anno rispetto al 2018: 533 vetture contro 504. Bloccato, come dicevamo, dall’attesa degli incentivi. Ancora in netto calo il mercato delle vetture a metano, mentre vanno molto bene le ibride. Sostanzialmente stabili le vendite di Gpl. In totale il mercato dell’auto in Italia ha perso nei primi due mesi dell’anno il 4,9%, scendendo a 343 mila vetture. E ora si prevede un ulteriore calo, per l’effetto (pratico e psicologico) dell’ecotassa sui veicoli  meno virtuosi. Quella sì in vigore, puntuale, dal primo marzo.

— Tutti i dati e le analisi sul sito Unrae.it