Home Bici Il kit per e-bike Swytch si ripresenta in versione mini

Il kit per e-bike Swytch si ripresenta in versione mini

0
CONDIVIDI

Swytch. Ovvero il più piccolo, semplice ed economico kit per convertire qualsiasi bici muscolare in una e-bike. Swytch Kit nella nuova versione ultraleggera (3 kg totali) è appena stato presentato a Eurobike 2019, il salone che si tiene in Germania a Friedrichshafen.

Le due versioni del kit a confronto

La prima versione del kit risale a due anni fa. Aveva avuto un certo successo tra gli appassionati. Aveva raccolto 500 mila dollari sulla piattaforma di crowdfunding  Indiegogo ed era stato venduto in 3.000 esemplari. Ora rilancia. Questa seconda versione mini potrà averne ancora di più, visto il costo davvero “popolare” del modello base: 352 euro tutto compreso.

PowerPack,  tutta l’energia in 1,5 chili

Il cure del sistema è il PowerPack, una sorta di “borsello” che si monta sul manubrio, dove solitamente, nelle bici da passeggio, trova posto il cestino. Pesa solo 1,5 kg e contiene la batteria al litio e il sistema di controllo e gestione. E’ la parte più costosa e delicata di una e-bike. Si monta e si smonta in un batter d’occhio, agevolando al massimo la rimozione per la ricarica in casa. O per evitare il rischio di furto quando la bici viene lasciata per strada.

Il motore è anteriore, e viene fornito già integrato nel mozzo di una ruota di diverse misure. Peso 1,5 kg. C’è anche in versione Brompton, per bici pieghevoli. La potenza è di 250 W con una coppia di 40 Nm. Non è tanto, ma è sufficiente ad assistere la pedalata fino a 25 km/h nella versione omologata per l’Europa e a 32 km/h per quella destinata al mercato Americano. E a superare pendenze fino al 20%. L’ assistenza di Swytch Kit può essere attivata sia con la pedalata, grazie a un sensore anch’esso fornito con il kit, oppure con un acceleratore a manopola montato sul manubrio. Le connessioni tra PowerPack, acceleratore e motore, sono accorpate in un unico connettore collocato sul manubrio che funge anche da aggancio per il PowerPack.

Tre versioni, cambia l’autonomia

Il PowerPack del kit Swytch è dotato di una batteria che assicura 35 chilometri di autonomia media nella versione più economica e leggera, Eco kit, e di 50 km nella versione Pro Kit. Una terza versione, Swytch Tour, ha una batteria doppia che può garantire fino a 100 km di autonomia, pedalando al livello più basso di assistenza.

Swytch è in fase di finanaziamento attraverso una campagna di crowdfunding: in poche ore ha già raccolto quasi 300 mila dollari. Nella fase di crowdfunding Swytch Eco kit è offerto, come abbiamo visto, a 352 euro (394 dollari), il Pro Kit a 490 dollari e il Tour a 738. Il montaggio è semplice, ed è ben illustrato in un video scaricabile dal sito dell’azienda. Chi avesse bisogno di un’assistenza supplementare può contattare direttamente lo staff in Gran Bretagna. Il nuovo modello sarà consegnato a partire da dicembre.