Home Tecnologia & Industria Il Gruppo Volkswagen lavora a 70 veicoli elettrici !

Il Gruppo Volkswagen lavora a 70 veicoli elettrici !

0
CONDIVIDI
Il top management Volkswagen (al centro il Ceo Diess) all'assemblea di bilancio. Di sfondo i modelli elettrici in arrivo.

Gruppo Volkswagen avanti tutta: lavora a 70 veicoli elettrici, da lanciare di qui al 2028. Ne erano stati previsti 50, ma gli obiettivi sono stati di nuovo alzati.

 Si prevede di produrre 22 milioni di Ev in 10 anni

L’appetito viene mangiando e quel che sembrava solo una fastidiosa incombenza, l’elettrico appunto, diventa una grande scommessa. L’accelerazione è stata annunciata a Wolfsburg nell’assemblea di bilancio del 12 marzo 2019. Herbert Diess, il numero uno del colosso tedesco, ha aggiunto che passa da 15 a 22 milioni il numero di auto da produrre in questi 10 anni sulle piattaforme elettriche del colosso tedesco.

Il presidente Diess con la Volkswagen ID.3, sul mercato a inizio 2020

Attenzione: i tedeschi non danno numeri tanto per darne, sono abituati a eseguire alla lettera quel che hanno annunciato. E questi piani sembrano indicare una decisione senza esistazioni. Diess ha aggiunto che la bussola del Gruppo Volkswagen ora è data dagli accordi sul clima di Parigi. L’obiettivo è di rendere CO2-neutral il bilancio energetico di tutta l’azienda, dalla produzione alla strada. Anche per archiviare definitivamente l’ingloriosa pagina del Dieselgate.

LG, SKI, CATL e Samsung partner strategici

Il primo target per il 2025 è ridurre l’impronta di CO2 della flotta del 30% lungo tutto il ciclo di vita, rispetto al 2015. La quota di veicoli a zero emissioni nella flotta del Gruppo crescerà ad almeno il 40% entro il 2030. Il primo dei modelli elettrici di nuova generazione è già produzione ed è l’Audi e-tron (guarda l’articolo). Seguirà la Porsche Taycan (leggi) Per entrambi i modelli sono stati già raccolti 20 mila preordini. Le vetture a zero emissioni si diffonderanno ulteriormente con la Volkswagen ID.3. Seguiranno la ID. CROZZ2, la SEAT el-Born2, la ŠKODA Vision E2, la ID. BUZZ2, e la ID. VIZZION2. Tutte auto le cui immagini, significativamente, erano ritratte in foto alle spalle di Diess durante l’assemblea. Inoltre saranno installati 3.500 punti di ricarica nei parcheggi riservati ai collaboratori in tutti gli stabilimenti, con ulteriori possibilità di ricarica presso le concessionarie.

LG, SKI, CATL e Samsung partner strategici

LG Chem, SKI, CATL e Samsung sono stati scelti come partner strategici per la fornitura di celle per le batterie. Ma il Gruppo sta anche considerando una partecipazione in siti produttivi di celle in Europa. E si guarda anche al potenziale delle batterie allo stato solido. L’obiettivo è arrivare alla produzione industriale di questo tipo di tecnologia insieme al partner QuantumScape.

La piattaforma modulare MEB con il pacco-batterie.

Entro il 2025 le emissioni di CO2 in tutti gli stabilimenti  del Gruppo Volkswagen saranno tagliate del 50% rispetto al 2010. La conversione della centrale di Wolfsburg da carbone a gas ridurrà le emissioni di CO2di 1,5 milioni di tonnellate all’anno dal 2023 in poi. Le attività produttive di Audi nel sito di Bruxelles sono già completamente neutrali in termini di CO2. La fabbrica di Zwickau non sarà solo punto di riferimento per la piattaforma MEB (Modulare E-Antriebs-Baukasten): la ID.3 qui costruita sarà consegnata ai clienti con un bilancio “carbon neutral”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome