Home Scenari I numeri Tesla in Italia: mezzo Stivale da conquistare

I numeri Tesla in Italia: mezzo Stivale da conquistare

6
CONDIVIDI

I numeri Tesla in Italia raccontano di una crescita che non si interrompe, ma anche di un parco-clienti che continua a concentrarsi nel Nord-Est. Il Sud poi…

I numeri Tesla: il Model 3 vale l’87% delle vendite

Le vendite continuano ad aumentare e questo si deve, ovviamente, al Model 3. In un anno dal 2019 al 2020, si è passati da 2.453 a 3.840 immatricolazioni e di queste l’87% è dovuto alla Tesla più economica oggi disponibile. Stagnano invece le vendite di Model S e Model X, un po’ per l’invecchiamento dei due prodotti, un po’ per l’arrivo della concorrenza tedesca. Complessivamente la parte più cara della gamma di Elon Musk è scesa al di sotto dei 500 pezzi venduti.

i numero Tesla

Già in un precedente articolo stimammo in circa 200 milioni il fatturato di Tesla Italia, basandoci su un prezzo unitario medio compreso in una forbice tra i 50 e i 60 mila euro. Per il 2021 non ci si aspettano grandi balzi in avanti: Lo scatto avrebbe potuto arrivare dal Model Y, ma pare proprio che le consegne slittino, anche per la ritardata entrata in funzione della fabbrica europea, la GigaBerlin. La previsione è di 4 mila auto vendute.

La Lombardia fa la parte del leone, Sud non pervenuto

Ma i margini di crescita sono enormi e non solo per il prossimo allargamento della gamma. Esaminando le vendite 2020 per provincia, ci si accorge infatti che i clienti Tesla restano concentrati soprattutto nel Nord-Est e che c’è più di mezzo Stivale da conquistare. La Lombardia da sola vale il 36% delle vendite complessivo (1.399 immatricolazioni), con il quadrilatero Milano-Monza-Lodi-Brescia a fare la parte del leone.

i numeri Tesla

Se alla Lombardia uniamo Veneto (517 Tesla immatricolate) e le Province di Trento e Bolzano (398), vediamo questa parte d’Italia vale più del 60% delle vendite. Sotto Roma praticamente Tesla non è pervenuta, con pochissimi acquirenti: 20 a Napoli, 14 a Bari, appena 8 a Palermo. Le motivazioni sono tante: una rete di ricarica ancora carente e un reddito disponibile decisamente più basso rispetto al Nord-Est. E anche una presenza commerciale inesistente. Una partita che ancora deve iniziare.


I numeri Tesla— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

6 COMMENTI

  1. Per me è dovuto alla carenza della rete di ricarica,mi sembra che anche i Superchargers non siano molto presenti .
    Per il discorso reddito Vorrei compararle con quante BMW alta gamma e Ferrari sono state vendute

  2. Vivo al sud e vi posso garantire che la voglia di auto elettrica è alta, ma al momento non decolla per i prezzi ancora troppo alti e la totale mancanza di infrastrutture di ricarica.
    Al momento, se guardiamo all’ elettrico, c’è stato il boom di monopattini ma soprattutto bici elettriche.

  3. Forlì-trento, 300km di strada, 6 supercharger.
    Fano-Lecce, 660km di strada, 3 superchargers
    Fano-Roma, 300km di strada, 1 supercharger
    Pescara-Napoli, 265km di strada, 1 supercharger

    Ecco la risposta

    • bhe ma sostanzialmente quando c è un supercharger ogni 300Km di cosa c è bisogno? … questo ovviamente per gli spostamenti/viaggi … ovviamente il problema è piu che altro se hai da ricaricare a casa o no … senza l’unico rimedio è che il comune abbia punti ricarica standard da 20kw per la ricarica

      • Di cosa c’è bisogno? C’è bisogno di piu stazioni… Perché altrimenti al nord su 300km di strada ci sono 6 superchargers? Ne bastava 1 grande no?

  4. Ma invece di tirare fuori l’ipotesi del reddito disponibile (abbastanza confutabile su molti fronti: ci sono auto economiche, ci sono i finanziamenti ecc.) non capisco come mai non si considerano gli incentivi regionali come volano delle vendite.
    E non capisco come si possa fare solo un timido accenno sulla mancanza dei service.
    Come conta Tesla di riparare un’auto delle 8 persone a Palermo? Con il ranger da Roma?
    E le 14 di Bari?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome