Home Auto I giorni dell’odio: fanno saltare la Tesla col pupazzo di Musk

I giorni dell’odio: fanno saltare la Tesla col pupazzo di Musk

18
CONDIVIDI

Fanno saltare una Tesla Model S del 2013 con un pupazzo di Elon Musk a bordo,  orchestrando una colossale e costosa messinscena con immancabile filmato caricato su Youtube. E’ successo in Finlandia, approfittando della delusione del proprietario: un automobilista che l’aveva acquistata di seconda mano restando “a piedi” poco dopo. Finita la garanzia di 8 anni, avrebbe dovuto sborsare 20 mila euro per la riparazione.

fanno saltare Tesla
Il momento dell’esplosione nella cava di Jaala

L’auto usata, del 2013, si guasta: garanzia già scaduta

I fatti sono questi: Tuomas Katainen dice di aver comprato la Tesla Model S del 2013 usata pochi mesi fa, e di aver percorso solo 1.500 km prima che l’auto smettesse di funzionare. Contattato il servizio di assistenza Tesla, gli è stato presentato un preventivo di 20.000 euro per la sostituzione integrale del pacco batteria guasto. Essendo trascorsi più dei canonici 8 anni della garanzia, l’intero costo della riparazione avrebbe dovuto essere a suo carico.

Un kolossal ben organizzato per sfondare su Youtube

fanno saltare tesla
Tuomas Katainen, il teslaro deluso

Imbufalito per il trattamento ricevuto Katainen ha deciso di disfarsene. Non si sa come, ha trovato un intero team di esperti in esplosivi, un troupe di cineasti attrezzati con luci di scena, droni e telecamere professionali, un gruppo di non meglio specificati  “volontari”, evidentemente attivisti anti-Tesla, che lo hanno finanziato. Quindi la vettura è stata portata in una cava in disuso a Jaala, imbottita con un  centinaio di chili di esplosivo e fatta saltare in aria. Il pupazzo gonfiabile di Elon Musk, addirittura, è stato fatto cadere sulla scena dell’esplosione da un elicottero (costo minimo del noleggio 5 mila euro).

La preparazione dell’esplosione, con candelotti di dinamite

Chi ha pagato lo show, e perchè?

Dopo l’esplosione, Katainen ha dichiarato che far saltare in aria una Tesla è molto più divertente che guidarla.

D’accordo, questi sono i giorni dell’odio e tutto questo non stupisce. Ma saremmo curiosi di sapere:

-1) Se la storia dell’automobilista “deluso” sia vera

-2) Chi ha pagato i costi per allestire un vero e proprio set cinematografico in cui realizzare la performance (un concorrente?)

-3) Quanto ricaveranno gli autori dalla monetizzazione del video, che diventerà immancabilmente virale.

—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

 

 

Apri commenti

18 COMMENTI

  1. Almeno dovrebbe essere chiaro che sostituire una batteria fuori garanzia costa un capitale… E tutti i risparmi vanno al vento in un soffio.. Parliamo di una vettura non vetusta rispetto al nostro parco circolante, perchè ha 8 anni non 18… E parliamo di una vettura che sfiorava i 100.000 euro da nuova… Meditiamo…

  2. Fanno il video, prendono visualizzazioni, la gente crederà al tizio, tesla passa automaticamente per il cattivo di turno. Siamo nell’era di cui uno posta le cavolate orchestrate o tirando fuori dati di dubbia provenienza e tutti lo seguono manco fosse il messia, in cui basta fare negazionismo, e creare su tutto un complotto. Quindi nulla di nuovo all’orizzonte….

  3. Fa il paio con quell’altro idiota russo che ha bruciato una Mercedes AMG, o il trio con l’altro deficiente, sempre russo, che ha sganciato una classe G AMG dall’elicottero….. quelli erano a benzina, ma sempre di minus habens si tratta. Fosse per me, questi youtubers sarebbero tutti a Rosarno a raccogliere pomodori.

  4. Non commento la cosa evidentemente stupida. Solo dico che qui si legge di continuo ¬ quanto varrà la tua BEV fra dieci anni? Allora io dico ¬ Quanto varrà la tua EV fra 10 anni con la garanzia batterie scaduta e batterie senza capacità?

  5. Secondo me sono perfettamente riusciti nel loro intento. Che non era quello di distruggere la povera tesla, quanto quello di farsi guardare.

    • stavo per scrivere la stessa cosa. Sono dei buffoni. Se la storiella fosse vera quel tizio avrebbe potuto tranquillamente cambiare la batteria invece di sperperare denaro in modo tanto idiota. Se invece si tratta della concorrenza sotto mentite spoglie, possono andare a nascondersi. Non eviteranno legnate commerciali in questo modo.

  6. A parte la scenetta messa in atto che è palesemente studiata a tavolino per denigrare ma la scusa quale è stata per manifestare tanto odio?????
    Offeso per il trattamento ricevuto??? Quale sarebbe stato il trattamento oltraggiaso ricevuto? Non aver sostituito la batteria a gratis nonostante la garanzia e tra lunga di 8 anni fosse scaduta? Questa è la colpa di Tesla? Mi trovino un costruttore che fa qualunque lavoro a gratis dopo che la garanzia è scaduta e poi possono dire di essere stati trattati male…. acquisti un auto usata fuori garanzia e se si guasta la colpa dovrebbe essere del costruttore? Secondo quale logica questo dovrebbe riparare a gratis un auto che ha funzionato bene per più di 8 anni?

    • Senza dimenticare che, tramite il VIN, Tesla ti sa dire vita, morte e miracoli di quell’auto. Se ha fatto un incauto acquisto deve solo prendersela con la natura per averlo fatto così imbecille.
      Oppure hanno ragione quelli che parlano di clickbait… nel qual caso gli stiamo pure dando una mano.

  7. dicevano che la madre degli imbecilli è sempre incinta ed il parto almeno gemellare. non so cosa ci sia di vero in questa storia, ma l’auto fatta esplodere non mi sembra finta.
    Mi auguro solo che li abbiano obbligati a ripulire tutta la scena da ogni singolo pezzetto dell’auto, metallico o plastico che sia con le loro manine nude.
    E poi multati talmente tanto che gli incassi delle visualizzazioni non coprano le spese.

  8. Ho dato una occhiata al canale YouTube che ospita la demolizione della Model S:
    In passato hanno già pubblicato molti video di esplosioni: hanno impiegato esplosivi comuni come ANFO (nitrato d’ammonio e il gasolio) usato nelle miniere o più rari come quelli plastici da demolizione.
    Gli esplosivi a livello di spettacolo

    • Il che depone a favore del clickbait. Ragioniamo un momento: qui in Italia quanti minuti passerebbero tra il postare con tanta allegria dei filmati dove si fanno saltare in aria degli oggetti con esplosivi di vario genere e la DIGOS che ti suona il campanello?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome