Home Nautica I croati di Salona con i finlandesi di Oceanvolt: insieme per la...

I croati di Salona con i finlandesi di Oceanvolt: insieme per la vela elettrica

0
CONDIVIDI

Iniziano le conversioni ad elettrico nella vela. La scossa arriva nel cantiere croato Salona che in tandem con i finlandesi di Oceanvolt quest’estate lancerà Salona 35 in versione elettrica.

Le barche a vela usano il motore, lo ripetiamo perché non tutti lo sanno, in particolare nelle manovre interne al porto. Una delle zone più delicate per le emissioni, ma pure per lo sversamento degli idrocarburi. Quando non c’è vento? Via con il motore.

Per ridurre l’inquinamento ed assumere una tinta green il cantiere croato Salona ha deciso di costruire barche a vela spinte anche da motore elettrico. Per il momento si tratta di una opzione che verrà offerta, a partire dalla prossima stagione estiva, con i  modelli Salona 33, Salona 35 e Salona 380.

Alleanza con i finlandesi di Oceanvolt

Alcuni dei motori oceanvolt

I compagni di viaggio dei croati sono i finlandesi di Oceanvolt specializzati nei sistemi di propulsione elettrica (guarda). Un passo avanti professionale verso la nautica “green” vista la notevole esperienza del cantiere del Nord Europa.

Gli yacht saranno interamente costruiti in Croazia, ma dotati dei sistemi di propulsione finlandese. Si parla di un motore da 10 kW alimentato da un sistema di batterie al litio da 48 V. A proposito di batterie l’azienda ci tiene a far sapere che  “hanno un peso minore del 45% rispetto ad altri prodotti sul mercato. In questo modo si alleggerirà la barca per raggiungere le massime prestazioni”. Una buona notizia soprattutto per i velisti regatanti. Visto che la velocità durante le sfide in mare dipende tantissimo dal peso. Un beneficio ecologico, ma pure un vantaggio competitivo.

LEGGI ANCHE: Un mito della vela che crede nell’elettrico: Vittorio Malingri

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome