Home Auto I clienti dell’Audi e-tron? Tutti a nord-est

I clienti dell’Audi e-tron? Tutti a nord-est

0
CONDIVIDI
L'Audi e-tron con Fabrizio Longo (Audi Italia), Francesco Venturini (Enel X) e Massimo Nordio (Volkswagen Group Italia).

 L’Audi e-tron, il primo modello elettrico della Casa di Ingolstadt, potrebbe subire ritardi di consegne. Lo sostiene il sito specializzato tedesco Electrive.net, citando anche fonti aziendali. I ritardi sarebbero dovuti a modifiche del software che si sono rese necessarie. Modifiche che avrebbero ritardato anche gli ultimi passaggi del processo di omologazione presso la Motorizzazione tedesca, la KBA. L’Audi ha già raccolto in tutto il mondo ordini per 15 mila e-tron e contava di effettuare le prime consegne in Germania già a fine anno. Ora si parla di “inizio 2019”, anche se per l’Italia la data ipotizzata durante la presentazione era febbraio. 

Bonus di 3.300 kW di energia Enel X

I clienti dell’Audi e-tron per ora vengono quasi tutti da nord-est. O, per essere più precisi, dalla grande area produttiva che sta attorno all’Autostrada Milano-Venezia. È qui che la prima Audi elettrica ha trovato i primi cento acquirenti. Il Suv a emissioni zero della Casa tedesca è stato presentato a Roma il 23 ottobre 2018 nella sede di Enel X, partner di Audi in un progetto che punta a semplificare il più possibile l’operazione di ricarica. Tipo: adeguare la potenza domestica a impianti più potenti (fino a 22 kW!), per rendere più rapido il rifornimento con le wall-box. Con un bel regalino iniziale: i clienti di Audi e-tron usufruiranno di un bonus di 3.300 kW di carica dalla rete Enel X. Ovvero energia gratis per fare circa 14mila km, pari a quasi due anni di percorrenza.

Il prezzo di listino parte da 83.930 euro

L’accordo, denominato Ready for e-tron, è stato illustrato da Francesco Venturini, numero uno di Enel X, da Massimo Nordio, presidente di Volkswagen Group Italia, e da Fabrizio Longo, direttore di Audi Italia. Quest’ultimo ha annunciato il prezzo di listino dell’e-tron, 83.930 euro, con consegne da inizio febbraio. Oltre al centinaio di acquirenti già acquisito, l’Audi ha in casa circa duemila contatti di persone che hanno manifestato interesse per l’e-tron. Come si diceva, sono concentrate in gran parte nel Nord-est e non a caso i primi due eventi di presentazione al pubblico sono stati fissati a Bresso e a Vittorio Veneto. Unico cliente al centro-sud (per ora): lo stesso Venturini, orgoglioso di annunciarlo.

L’anno prossimo arriva la e-tron Sportback

L’e-tron è solo il primo assaggio della gamma elettrica Audi. seguiranno l’anno prossimo la e-tron Sportback (prezzo di circa 90 mila euro) e nel 2020 la e-tron GT, che condividerà la piattaforma tecnica con la Porsche Taycan (guarda). Tra le particolarità della nuova Audi c’è per la prima volta la possibilità di dotarsi degli optional in una fase successiva all’acquisto. La formula si chiama Function on demand e consentirà di aggiungere up-grade dell’illuminazione e dell’infotainemnt anche solo per periodi limitati, mesi o anni. Pagando un canone.

Con un kWh si fanno circa 4 km

Lo slogan di lancio della nuova Audi, con chiaro riferimento a Tesla, suona così: “Non abbiamo inventato noi l’auto elettrica, ma sappiamo darle valori e contenuti tutti nostri”. Il primo risultato è un’auto piena di innovazione e di accorgimenti per migliorare l’aerodinamica. Come gli specchietti virtuali (retrattili, in optional), in grado di migliorare la penetrazione e aggiungere 5 km all’autonomia di percorrenza. Autonomia calcolata nel complesso in 400 km secondo lo standard WLTP (reali sono poco più di 350 km). Il pacco-batterie ha 95 kWh di capacità, con un kWh si fanno circa 4 km.

Guarda il nostro articolo sulla presentazione e-tron a San Francisco. Un secondo evento di lancio si è poi svolto a fine novembre ad Abu Dhabi.