Home Pianeta Cina I cinesi scelgono le auto di BAIC

I cinesi scelgono le auto di BAIC

0
CONDIVIDI
BAIC

BAIC è uno dei tre maggiori costruttori cinesi di auto elettriche e gli ultimi dati relativi alle vendite di questi primissimi mesi del 2018 premiano ancora la casa di Pechino quanto a vendite (guarda il sito per saperne di più).

I risultati parlano chiaro: i cinesi scelgono BAIC quando decidono di comprare un’elettrica, perlomeno la maggior parte di loro. Non si tratta soltanto di una questione di prezzo ma anche di affidabilità, autonomia e servizio. Da questo punto di vista BAIC è una garanzia ed è, potremmo azzardare a dire, quello che è stata la Fiat per gli italiani fino a pochissimo tempo fa. Un costruttore privato ma “di bandiera”, cioè italiano e fortemente radicato nel tessuto sociale.

BAIC

Vendute 8 mila elettriche BAIC in due mesi

Sarà anche o soprattutto per questi motivi che il 2018 si è aperto con vendite strabilianti per BAIC e le sue auto elettriche. Tra gennaio e febbraio sono state infatti vendute e consegnate circa 8.000 auto elettriche. Questa pietra miliare ha inoltre lasciato gli altri a mangiare la polvere. Il primo competitor per vendite, infatti, risulta essere Chery con il suo modello eQ, una piccola utilitaria che ha riscosso molto successo,  ma le cui vendite in ogni caso non hanno superato le 4.500 unità. La metà di BAIC.

Per il gigante cinese questi numeri non sono una novità. In questo momento BAIC vince per il sesto mese di fila la classifica delle vendite di veicoli elettrici in un mercato, quello cinese, che definire competitivo è pleonastico. Ancor più difficile è risultare primi per sei mesi di fila in un ambiente in cui i produttori sono tanti e la produzione risulta estremamente diversificata.

BAIC

Dichiara 200 km di autonomia

Eppure la serie EC di casa BAIC è riuscita a fare proprio questo, registrando un totale di 7.870 veicoli elettrici venduti nel solo mese di gennaio. La serie EC si compone di due modelli principali, la EC 180 e la EC 200, due modelli leggermente differenti per dimensioni e prestazioni ma che sono a tutti gli effetti un piccolo e un medio crossover. Nel primo caso, EC 180, si parla di un’auto che riesce a coprire 200 Km di autonomia e che costa circa 20.000€. Proprio questo è stato il modello più venduto da BAIC nelle grandi città cinesi.

I dati quindi, segnalano che un’autonomia non proprio eccellente risulta comunque apprezzata da chi vive in città. E che ha bisogno di usare poco l’auto per i normali spostamenti quotidiani. I cinesi, insomma, si accontentano, anche perché godono di sgravi fiscali non indifferenti e che non accennano a voler scemare.

BAIC

Ecco la classifica delle vendite relativa a gennaio 2018. Top Ten.

1– BAIC EC-Series 7,870
2- Chery eQ 4,543
3– JAC iEV7 S/E 3,356
4- BYD Qin PHEV 3,339
5-BYD Song PHEV 2,681
6-SAIC Roewe eRX5 PHEV 2,217
7- SAIC Roewe i6 PHEV 2,088
8- JMC E200 1,500
9-BYD Tang 1,089
10- BAIC EX-Series 767