Home Camion, bus e mezzi da lavoro Husky eMotion, per battere le piste in elettrico

Husky eMotion, per battere le piste in elettrico

2
CONDIVIDI
L'Husky e-Motion, batti-piste elettrico made in Alto Adige, con motore da 200 kW.

Husky eMotion, il batti-piste con motore elettrico, arriva dall’Alto Adige. Lo produce la Prinoth, che fa parte del Gruppo HTI, che comprende anche la Leitner.

Husky eMotion e il Leitwolf a idrogeno: basta gasolio!

Husky
Anton Seeger, presidente del gruppo HTI

Basta bruciare gasolio sulle piste immacolate che si inerpicano tra i boschi.  L’azienda di Vipiteno cambia strada presentando, oltre all’elettrico, anche un batti-piste a idrogeno, il Leitwolf h2MOTION. E assicurando che il cambio di propulsione non toglie nulla all’efficacia nel preparare le piste. Anton Seeger, presidente del Gruppo HTI, rivendica per Prinoth un ruolo da pioniere: “Il nostro gruppo di società non si limita a parlare di tutela dell’ambiente, ma sta compiendo passi concreti. Produciamo energia rinnovabile, sviluppiamo e produciamo turbine eoliche e le nostre funivie offrono sistemi di trasporto pubblico innovativi per la mobilità elettrica. Ora siamo orgogliosi di presentare i battipista a emissioni zero. Sostenibilità per noi non è solo una parola, è un impegno “. HTI – High Technology Industries opera nei trasporti via cavo (Leitner, Poma, Agudio), nei veicoli da neve e cingolati (Prinoth), nei trasporti urbani (Mimimetro) e nell’eolico (LeitWind).

Husky eMotion: le caratteristiche tecniche

HuskyL’Husky eMotion viene descritto come “il battipista elettrico più leggero al mondo, perfetto per condizioni difficili che richiedono un alto grado di manovrabilità“. Questi i dati tecnici dichiarati dal costruttore:

  • Max. potenza motore: 270 HP (200kW)
  • Azionamento: motore elettrico
  • Capacità della batteria: 190 kWh
  • Durata: fino a tre ore
  • Max. immediato coppia dall’inizio: 1140 Nm

Leitwolf h2MOTION a idrogeno: 400 kW di potenza

huskyQuanto al Leitwolf h2MOTION, a idrogeno, il presidente di Prinoth, Klaus Tonhäuser, assicura che con 544 CV (400 kW) supera addirittura il diesel in termini di potenza. Una prima assoluta di questo batti-piste c’è stato in occasione delle gare di Coppa del Mondo di sci in Alta Badia, il 20 e 21 dicembre. Ecco i dati tecnici:

  • Max. potenza motore: 400kW (544 HP)
  • Azionamento: cella a combustibile H2, motore elettrico
  • Durata: fino a quattro ore
  • Max. immediato coppia dall’inizio: 2300 Nm

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

 

 

Apri commenti

2 COMMENTI

  1. Le pile a combustibili e le batterie sono indissolubilmente legate.
    Esistono predomini Dell’ idrogeno e quelli delle batterie
    ho una grande ammirazione per chiunque proponga sul mercato strumenti da lavoro integrando una delle due tecnologie o un ibridazione quando è neccessario
    Sono loro con il loro esempio che ci salveranno.

  2. Oh, ecco finalmente una bella applicazione in cui l’idrogeno sembra avere senso!
    Peccato che nelle specifiche non abbiano messo la capacità dei serbatoi, così non possiamo fare un raffronto completo con il sistema a batterie.

    In ogni caso, come dicono gli inglesi: nailed it!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome