Home Alla ricarica Hotel e ristoranti con ricarica? Ve lo dice eviaggio.it

Hotel e ristoranti con ricarica? Ve lo dice eviaggio.it

1
CONDIVIDI
eviaggio.it

E’ attivo dal primo agosto il primo sito in Italia che vi aiuta a programmare una vacanza elettrica, hotel dopo hotel, ristorante dopo ristorante: si chiama  eviaggio.it. E’ una piattaforma che raccoglie e segnala tutte le strutture alberghiere dotate di impianti di ricarica (a partire dai Destination Charger di Tesla)- Indicandone le caratteristiche e l’accessibilità. Pur essendo un sito e non una App eviaggio.it può essere consultato e utilizzato anche attraverso il cellulare. 

eviaggio.it

L’ha creato Nicola Carlon, un ingegnere informatico di Desenzano sul Garda dopo aver sperimentato quanto sia ancora arretrato il sistema alberghiero italiano in questo senso (leggi la nostra esperienza). Carlon è manager di un’azienda che si occupa di robotica industriale. Da un anno e due mesi batte il Nord Italia a bordo della sua Tesla Model 3.  Della quiale si dice entusiasta: «Ho già percorso 40.000 km, risparmiando almeno 4.000 euro».

«Viaggio molto e ho scoperto che…»

«Viaggiando molto, anche per lavoro _ ci dice _, mi sono trovato spesso a dover scegliere un albergo con ricarica per essere più tranquillo negli spostamenti e non stressare la batteria con costose ricariche veloci». Si è immediatamente reso conto, però, che il servizio di ricarica non è quasi mai segnalato tra quelli offerti dagli hotel. «Mi affido sempre a booking.com e a TripAdvisor _ aggiunge_, ma in entrambe le piattaforme non è chiara la questione ricarica». Molti hotel che dichiarano il servizio “ricarica per veicoli elettrici” in realtà intendono biciclette e monopattini, o addirittura indicano come proprie colonnine pubbliche delle quali nulla sanno. Si rischia così di dover ricaricare tutta la notte con una schuko, che «non è il massimo, anche per una questione di sicurezza».

eviaggio.it
Nicola Carlon
«Insomma _ conclude _ mi sono accorto che mancava un modo per aggregare hotel e ristoranti verificati dalla nostra nicchia (per fortuna sempre meno) di utenti. Così è nato eviaggio.it».

Come funziona la piattaforma eviaggio.it

La piattaforma eviaggio.it permette di aggiungere destinazioni e compilare una serie di campi utili per chi viaggia in elettrico. Tra queste il tipo di connettore, la potenza erogata, la gratuità o meno del servizio e la compatibilità con le auto di tutte le marche. Si possono aggiungere anche i link di Booking.com e TripAdvisor della struttura, «perché è sempre utile leggere le recensioni degli utenti non elettrificati» spiega Carlon.
Inoltre, a differenza delle altre app di ricerca di colonnine, le destinazioni si possono recensire (da parte degli utenti)  ma anche rivendicare, da pate dei gestori. Ovvero i gestori possono acquisire la loro pagina sul sito, aggiornare le informazioni e rispondere alle recensioni.

Servizio gratuito per utenti e gestori

Il servizio è gratuito, sia per gli utenti che per i gestori. «Il mio scopo non è il lucro _ spiega il manager che è lavoratore dipendente e non ha nemmeno la partita Iva _ ma creare una community aperta e indipendente. Attualmente non ci sono nemmeno ads». Però eviaggio si appoggia a Google Map, che oltre determinati livelli di visualizzazione richiede il pagamento di una fee. In un futuro, quindi, potrebbe avere necessità di realizzare «un minimo di ricavi per mantenersi in vita. In tal caso deciderò se ammettere inserzioni pubblicitarie. Ma sottolinea: «La mia intenzione non è guadagnare, ma dare un supporto a chi come me sta entrando nel mondo della mobilità sostenibile».

L’appello: segnalate le vostre esperienze

 Carlon aggiunge un appello: «La piattaforma è in espansione ma ha bisogno dell’aiuto di tutti per affermarsi, nella speranza che un giorno non serva più perché tutti gli alberghi e i ristoranti si saranno dotati di colonnina».

1 COMMENTO

  1. Mi permetto di suggerire all’autore del sito, a cui faccio i complimenti per l’idea e che ringrazio per il lavoro svolto, di aggiungere anche altre categorie ricettive come i campeggi, appartamenti ecc…

Comments are closed.