Home Auto Honda e, a giorni il via alle prenotazioni

Honda e, a giorni il via alle prenotazioni

1
CONDIVIDI

Si aprono le prenotazioni per la nuova citycar elettrica Honda e. Per ora il booking è stato aperto nel Regno Unito, con il versamento di 800 sterline (qui).

Un’autonomia di circa 200 km, con carica rapida

Sul sito italiano della Casa (qui) per ora ci si limita a raccogliere manifestazioni d’interesse, con l’ingresso in una mailing list. Ma presto, si assicura, verranno aperti gli ordini anche da noi, con un anticipo che dovrebbe essere di mille euro. A metà giugno, comunque la Honda ha già raccolto 31 mila “manifestazioni d’interesse”

Presentata al Salone di Ginevra 2019 ancora in forma di concept car, la Honda e dovrebbe iniziare le consegne nella seconda metà dell’anno. Inizialmente non si sapeva molto dei dati tecnici, se non che l’autonomia sarà di oltre 200 km, secondo lo standard di omologazione WLTP, un po’ generoso. E che la citycar giapponese darà la possibilità di ricaricare nelle colonnine ad alta potenza, arrivando all’80% in circa mezz’ora. Ma a metà giugno, sul sito-media europeo la Honda si è sbottonata un po’, pubblicando anche un rendering della base tecnica della sua citycar elettrica (sotto).

Costruita su una nuova piattaforma per e-citycar

Piattaforma tecnica con “una vera trazione posteriore” per la Honda e (fonte: Honda European media-newsroom)

Anzitutto la Casa giapponese ci tiene a far sapere che la base tecnica non è un semplice adattamento di un modello endotermico esistente. Qui c’è una nuova piattaforma studiata per le citycar elettriche. Con una distribuzione dei pesi ideale, 50:50, e un motore elettrico che, posizionato sull’asse posteriore, garantisce una vera trazione-dietro. Le sospensione indipendenti sulle quattro ruote sono studiate per garantire risposta in tutte le condizioni. Con componenti in alluminio per contenerne il peso. Il pacco-batterie agli ioni di litio ha una capacità massima di 35,5 kWh, ricaricabile a corrente alternata  con un connettore Type 2 o in continua  con il  CCS2 . Con raffreddamento ad acqua per massimizzare l’efficienza della batteria.  Tutto il progetto, assicura la Honda, è improntato al tema della semplicità d’uso.

Concorrente della Mini e anche della 500e

La Honda sostiene che il pre-lancio è stato accolto con grande interesse, con circa 22 mila richieste di informazioni. In realtà l’ordine che si fa ora, una volta aperto il booking anche in Italia, dovrà essere confermato recandosi presso un concessionario per formalizzare l’acquisto vero e proprio. Con la possibilità di revoca fino a quel momento. Per ora, in assenza di dettagli tecnici, ci si sofferma sul design coraggioso che contraddistingue la Honda e. Che dovrà vedersela sul mercato con altre piccole dal prezzo non proprio popolare come la Mini elettrica (qui l’articolo) e la Nuova Fiat 500e (qui la prima immagine e le info), che però arriverà sul mercato nella seconda metà dell’anno prossimo. Tutto dipenderà, naturalmente, anche dai prezzi, che verranno comunicati nei prossimi mesi.

 

 

 

1 COMMENTO

  1. Macchina sicuramente ottima e di lunga durata come di consuetudine per il marchio Honda, sono molto interessato all’acquisto.

Comments are closed.