Home Alla ricarica “Hey Prism Solar, sospendimi la ricarica”

“Hey Prism Solar, sospendimi la ricarica”

0
CONDIVIDI

Accensione, spegnimento, controllo consumi: la colonnina di ricarica per la mobilità elettrica Prism Solar della padovana Silla Industries si arricchisce di funzionalità, offrendo la possibilità di dialogare con Google Assistant.

La giovane realtà italiana fondata nel gennaio di quest’anno da Alberto Stecca e Cristiano Griletti con la sua wallbox ad elevato contenuto tecnologico Prism Solar, diventa un hub di controllo e gestione tra l’utilizzatore e la sua vettura elettrica da un lato, e le fonti di energia disponibili dall’altro.

prism solar
Da sinistra: Cristiano Griletti e Alberto Stecca

Così Prism Solar dialoga con Google Assistant

La possibilità di dialogare con Google Assistant consentirà di gestire Prism Solar con grande facilità, attraverso un semplice comando vocale.  Si potrà accendere e spegnere la wallbox, chiedere una rendicontazione dei consumi fatti e della quantità di energia risparmiata attraverso la ricarica intelligente.

Basterà chiamarlo e il voice assistant garantirà un controllo e gestione completi del dispositivo: con il solo ausilio della voce si potrà interrompere una sessione di carica o attivarla, impostare un timing e tenere traccia dei risparmi avuti attraverso l’uso intelligente di Prism Solar nell’arco temporale preferito, semplicemente dicendo: «Hey Google, parla con la colonnina!»

Prism Solar si evolve e si aggiorna in automatico

Questa nuova funzionalità segue a ruota l’introduzione della tecnologia Rfid. Attraverso chiavetta o  smart card questa tecnologia consente di accendere e spegnere con facilità il proprio device.

Spiega Cristiano Griletti, Head of R&D di Silla Industries: «Chi acquista il nostro Prism Solar, il Duo o gli altri prodotti sa che attraverso un facile aggiornamento automatico avrà sempre disponibile un sistema di ultima generazione e contribuirà a ridurre l’impatto dei rifiuti sull’ambiente. Vogliamo uscire dalla logica del consumismo usa e getta a scapito dello sfruttamento dell’ambiente».

Tutte le funzioni, compreso Internet in garage

Prism Solar è un caricatore universale per la mobilità elettrica. Funziona con tutti i veicoli elettrici provvisti di connettore di Tipo2, standard in Europa per la ricarica di veicoli BEV e PHEV. Le sue principali funzionalità includono la possibilità di:

-utilizzare l’energia in eccesso prodotta dall’impianto solare per ricaricare le batterie dell’auto elettrica, anziché cedere questo surplus alla rete elettrica;

-configurare il bilanciamento dei carichi per integrare la produzione dell’impianto fotovoltaico con un minimo di energia prelevato dalla rete;

-risparmiare sull’energia elettrica prelevata dalla rete, anche in assenza di un impianto solare, programmando la carica e scegliendo le tariffe orarie più convenienti;

-gestire la potenza disponibile al contatore di casa, senza mai superarla, regolando automaticamente la carica erogata alla vettura per evitare cali di tensione e blackout;

-prelevare energia solo dalla batteria di accumulo oppure dall’accumulo e dalla rete, fino al limite di corrente impostato dall’utente, quando l’autoproduzione non è sufficiente;

-interrompere l’erogazione di energia al primo segnale di malfunzionamento, grazie all’interruttore differenziale contenuto al suo interno;

-avere il controllo sul dispositivo e sullo stato della ricarica grazie all’accesso da remoto  con smartphone, computer e cloud.

-Se collegato via cavo al router di casa diventa un vero e proprio ripetitore HotSpot per avere la connessione internet anche in garage ed effettuare ad esempio gli aggiornamenti firmware dei veicoli elettrici o installare una IP camera di videosorveglianza.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it—

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome