Home Monopattini e monoruota Helbiz scende in pista nella Formula 1 dei monopattini

Helbiz scende in pista nella Formula 1 dei monopattini

1
CONDIVIDI
Helbiz scente in pista

Helbiz scende in pista con un monopattino sviluppato per partecipare alla gare del campionato mondiale eSkootr (eSC). Il bolide è stato realizzato con forniture e metodologia da F1  da Ycom appositamente per questa competizione. Williams Advanced Engineering ha realizzato le batterie. 

helbiz scende in pista
Helbiz scende in pista anche a Wall Street quotandosi sul mercato hi tech del Nasdaq.. Qui i veicoli in mostra di fronte alla sede newyorkese della Borsa. In primo piano il monopattino da competizione S1-X

Helbiz parteciperà al campionato eSC con un team di tre piloti che gareggeranno con il monopattino S1-X nelle città di tutto il mondo, dal 2022. I piloti si sfideranno su circuiti urbani appositamente progettati, in accordo con le amministrazioni locali.

La Williams Advanced Engineering ha una lunga storia ed esperienza nel campionato di F1. YCOM è un’azienda italiana con una lunga esperienza nella fornitura di tecnologia per i principali OEM motorsport e automotive, attualmente riferimento per la micro mobilità racing ed elettrica.

Gli sviluppi tecnologici e l’innovazione di questo modello «saranno progressivamente portati sui modelli per uso cittadino in modo da migliorare tutti gli aspetti dei monopattini» spiega Helbiz in un comunicato. Dunque, «una palestra di altissimo livello per garantire sicurezza e sostenibilità ambientale a tutti gli utenti».

«Continuiamo ad aggiungere valore ad Helbiz _ ha dichiarato Emanuele Liatti, Chief Product Officer di Helbiz _. Ora l’ingresso in questo sport di alto livello, paragonabile alle Formula 1 dei monopattini aggiunge nuove opportunità per l’azienda. Entriamo in un mondo adrenalinico e sicuramente emozionante».

Khalil Beschir, COO di eSkootr Championship si è detto certo che questo sia «solo l’inizio di una collaborazione che potrebbe andare oltre la micromobilità e comprendere anche le attività media in futuro». «Questa partnership _ ha concluso _ ci consentirà di lavorare insieme e condividere le conoscenze per fornire soluzioni di mobilità ad una società alla ricerca di un domani più intelligente e pulito».

Il monopattino da competizione S1-X monta ruote da 6,5″ e pesa 35 kg, il doppio di un monopattino standard. Ogni motore ha una potenza di 6.000 W e ogni monopattino ne ha due (uno per ruota) il ché porta il totale a 12 kW. La batteria è enorme: 1,33 kWh, il doppio di quelle montate sulle eBike più prestazionali. Il bolide raggiunge i 100 km/h e deve gareggiare per 8-10 minuti.

—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

Apri commenti

1 COMMENTO

  1. I monopattini non li capisco proprio. Soprattutto i modelli performanti. Non è meglio una moto? Come dinamica di marcia.. poi è pericolosa anche la moto ma il monopattino riesce a essere peggio e non era facile!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome