Home Sharing Helbiz sbarca a Bari, il monopattino in sharing debutta al Sud

Helbiz sbarca a Bari, il monopattino in sharing debutta al Sud

0
CONDIVIDI
Il sindaco di Bari Antonio Decaro alla guida di un monopattino Helbiz

Il monopattini in sharing di Helbiz sbarcano a Bari. Il servizio è stato presentato l’altro ieri nel capoluogo pugliese dal sindaco Antonio Decaro. Con lui l’assessore alla mobilità Giuseppe Galasso insieme a Matteo Tanzilli, head of public affairs di Helbit Italia. La società americana fondata da Salvatore Palella è stata la prima delle quattro aziende che hanno risposto alla manifestazione d’interesse del Comune di Bari. Helbiz è ora presente in 5 città italiane: oltre a Bari, a Milano, Roma, Torino e Verona.

Helbiz ha siglato poi un accordo con Samsung Electronics Italia per la promozione del servizio di sharing dei monopattini.  Grazie a Samsung Pay, il sistema di pagamento elettronico di Samsung, tutti i clienti Helbiz avranno uno sconto per sbloccare i veicoli e avranno a disposizione anche 30 minuti di utilizzo gratuito.

Già in strada 250 mezzi Helbiz a Bari

A Bari Helbiz metterà in strada 250 monopattini elettrici di ultima generazione, parte di una flotta complessiva di 500. Saranno dislocati per le strade della città in una zona che sia estende da Bari Vecchia a Carbonara, fino a Japigia e San Giorgio.

Per accedere al servizio cittadini e turisti dovranno scaricare l’app mobile di Helbiz sul proprio cellulare Android e iOS, localizzare il mezzo più vicino e sbloccarlo attraverso il codice QR situato sul manubrio. La riconsegna è in modalità free floating. Terminata la corsa  l’utente può parcheggiare ovunque, purchè nel rispetto delle norme del Codice della strada. La tariffa è di 1 euro per lo sblocco iniziale e 15 centesimi al minuto per la corsa. Helbiz offre anche tariffe flat, come Helbiz Unlimited a 29.99 euro al mese, che consente un numero illimitato di corse giornaliere della durata di 30 minuti al massimo (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra). Al servizio si pò accedere  anche da Telepass Pay, con sblocco e 30 minuti gratis su ogni corsa.

 

Antonio Decaro, al centro, fra Matteo Tanzilli e Giuseppe Galasso

L’appello di Decaro: “rispettate le regole”

«Oggi finalmente partono i primi monopattini elettrici in sharing – ha esordito Antonio Decaroun modo per approcciare la mobilità sostenibile in un momento particolare, in cui in molti ancora preferiscono non utilizzare gli autobus».

Nelle prossime settimane a Bari arriveranno i mezzi delle altre 3 aziende selezionate, per un totale di 1.500 monopattini in strada. «Come sempre _ ha concluso il sindaco _ rivolgo un appello a tutti i cittadini affinché non solo abbiano cura dei monopattini ma soprattutto li utilizzino nel rispetto delle norme di sicurezza stradale».

Helbiz si avvarrà del supporto a livello locale di Confcommercio per poter garantire il miglior servizio in termini di capillarità e interconnessione.

«Bari non è solo il primo Comune del Sud Italia ad aprirsi a un servizio di sharing a marchio Helbiz, ma un vero e proprio modello virtuoso di smart-city sul quale sperimentare le migliori pratiche a livello di mobilità sostenibile»  ha commentato Matteo Tanzilli.  «In una città pianeggiante caratterizzata da un clima mite per la quasi totalità dell’anno, la circolazione in monopattino rappresenta un’opportunità straordinaria per praticità, costi e sicurezza».

Sconti anche per chi paga con Samsung Pay

Per accedere ai sistemi di pagamento Samsung Pay e alla relativa offerta, gli utenti di Helbiz dovranno visitare la sezione Discover dell’app Samsung Pay sugli smartphone Samsung Galaxy. La campagna sarà live fino al 6 settembre, data ultima per la richiesta dei codici bonus utilizzabili fino al 6 novembre.