Home Auto prima pagina Green Dépannage by Europ Assistance: autosoccorso 100% elettrico

Green Dépannage by Europ Assistance: autosoccorso 100% elettrico

0
CONDIVIDI

Sentiamo tanto parlare di mobilità elettrica, sostenibilità, rispetto per l’ambiente e abbassamento delle emissioni inquinanti. Tutto bello, ma perché tutto ciò dovrebbe avvenire solo per i privati? Ecco dunque che arriva l’idea: il Green Dépannage,soccorso stradale immediato con mezzi totalmente elettrici.

A scendere in campo è Europ Assistance, che ha scelto di coniugare i bisogni dei clienti con quelli dell’ambiente introducendo veicoli totalmente elettrici per il dépannage (cioè quei veicoli in grado di intervenire e riparare, over possibile, il veicolo direttamente sul posto). Ed è grazie a questi mezzi e al personale dedicato che il cliente – quando è possibile – evita il carro attrezzi e viene messo in condizione di ripartire subito. Un servizio innovativo che permette di ridurre emissioni di agenti inquinanti soprattutto nei centri urbani.

Green Depannage, per un risparmio pari a 34 tonnellate di CO2

Europ Assistance si è dotata di quattro mezzi totalmente elettrici, due che gravitano su Roma e altrettanti su Milano. I veicoli, operativi da metà gennaio, hanno già effettuato oltre 300 interventi. E, con questo ritmo, ogni anno si arriverebbe a risparmiare circa 34 tonnellate di CO2 considerando il consumo medio dei mezzi di soccorso tradizionali a diesel.

Un nuovo passo verso l’ambiente

Mezzi che possono effettuare fino a 70 interventi al giorno. Coprendo nell’arco di 12 mesi quasi il 60% degli interventi del totale dépannage: “L’impegno verso uno sviluppo sostenibile sarà prioritario quest’anno. Siamo convinti che il cambiamento parta da ognuno di noi”, spiega Marco Baldoli, Chief Auto Officer di Europ Assistance Italia. “L’obiettivo – prosegue – è quello di estendere il progetto alle principali città italiane. Facendo un ulteriore passo verso una mobilità che rispetta l’ambiente, perché non solo forniamo servizi specifici per i veicoli elettrici, ma i nostri stessi mezzi di soccorso diventano green”.

Come affermato da Baldoli i mezzi dépannage elettrici non sono l’unica misura presa da Europ Assistance, che ha, infatti, deciso di rimodulare anche la composizione della flotta di auto sostitutive riservata ai clienti in caso di fermo del proprio veicolo. Ma veniamo ai numeri. Ad oggi su un totale di circa 900 veicoli circa il 15 percento sono Full Electric e quasi il 10 percento Hybrid. Ed è già stato annunciato che durante il 2022 la percentuale di vetture elettriche e Hybrid salirà ulteriormente.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico—

Luca Talotta (Catanzaro, 1980), giornalista, vincitore del premio Top Green Influencer 2019 per la mobilità sostenibile, vive a Milano. Si occupa di tutto quello che riguarda la sostenibilità, da quella automotive a quella tecnologica e ambientale. Sui suoi canali social si trovano molti dei progetti realizzati con aziende top del panorama mondiale. Collabora con importanti testate nazionali (Corriere dello Sport, Tuttosport, Il Giornale, Il Giorno, Mi-Tomorrow e Il Resto del Carlino tra le altre) e siti internet. E' docente presso l’università eCampus.
Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome