Home Aziende e flotte Gli Shuttle Volkswagen elettrici e autonomi per Qatar2022

Gli Shuttle Volkswagen elettrici e autonomi per Qatar2022

2
CONDIVIDI
Un dettaglio del Pulmino elettrico Volkswagen che verrà usato come Shuttle, l'ID.Buzz.

Gli shuttle Volkswagen elettrici e autonomi per Qatar2022. Nell’anno dei Mondiali di Calcio, Doha avrà una mobilità pubblica a zero emissioni e zero conducenti, accessibile a tutti.

Gli shuttle Volkswagen saranno i nuovi Pulmini

È l’obiettivo dell’iniziativa Project Qatar Mobility, che vede come partner Qatar Investment Authority(QIA) e Gruppo Volkswagen. Con protagonisti gli shuttle elettrici ID. BUZZ AD, sviluppati e costruiti da Volkswagen Commercial Vehicles, e i bus forniti da Scania. Il Gruppo VW sfrutterà anche sinergie interne che coinvolgono anche MOIA e AID-Autonomous Intelligent Driving.

Shuttle Volkswagen
Herbert Diess, n.1 di Volkswagen Group, durante la firma con le autorità del Qatar.

QIA e il costruttore tedesco  lavoreranno fianco a fianco per sviluppare le infrastrutture e gli strumenti digitali necessari a integrare la flotta di veicoli autonomi ed elettrici nel sistema di trasporto pubblico di Doha. 35 esemplari di Volkswagen ID. BUZZ AD ospiteranno fino a 4 passeggeri e saranno operativi nella zona di Westbay su percorsi parzialmente variabili. I 10 autobus Scania, invece, trasporteranno gruppi più numerosi. AID e MOIA forniranno il know-how sui sistemi a guida autonoma (Self Driving Systems, SDS) e sulle app e i software necessari a far funzionare il servizio. 

Quest’anno le prime sperimentazioni

Il Project Qatar Mobility potrà essere replicato non solo in altre città del Qatar, ma in tutto il mondo. I primi test su bus e shuttle inizieranno quest’anno, mentre le sperimentazioni su strada saranno avviate nel 2021. Due tappe che porteranno all’attivazione del servizio nel 2022, in tempo per i Mondiali di calcio.

Shuttle Volkswagen
Un altro momento della cerimonia per la firma dell’accordo.

Questo progetto avrà un ruolo importante nella nostra strategia Together 2025+. Ed è un’ulteriore prova del nostro impegno nei confronti della mobilitàdel futuro. Potremo imparare dalla vita reale e creare un modello di riferimento per le prossime generazioni” ha dichiarato Herbert Diess, CEO del Gruppo Volkswagen. Thomas Sedran, CEO di Volkswagen Veicoli Commerciali, ha aggiunto:“Utilizzare il Bulli di domani in un progetto così visionario e innovativo ci porta direttamente nel futuro dei trasporti. Fatto di una mobilità e zero emissioni e a guida autonoma per ottenere il massimo in termini di efficienza e sicurezza.”.

— Leggi anche: debuttano a Torino gli shuttle Olli di Local Motors. E qui: gli shuttle Toyota per Olimpiadi di Tokio 2020.

Toyota
Lo Shuttle Toyota per Tokio 2020.

 

 

 

2 COMMENTI

Comments are closed.