Home Moto & Scooter Gli scooter della Nito? Un’icona del Made in Italy

Gli scooter della Nito? Un’icona del Made in Italy

0
CONDIVIDI

Lo scooter elettrico finisce a sorpresa fra i prodotti iconici del Made in Italy. Succede a Milano dove la Fondazione Altagamma che rappresenta le eccellenze della creatività italiana ha inserito la torinese Nito fra le sette aziende premiate nella quarta edizione del “PREMIO GIOVANI IMPRESE – Believing in the Future”.

Nito è stata selezionata nella categoria motori e velocità, assieme a Sara Battaglia (moda), Mutaforma (design), Fabio Salini (gioielleria), Pandenus (alimentare), Lanieri (digital innovation), Borgo Egnazia (hotellerie & wellness). Il Premio Giovani Imprese – Believing in the Future, nato in Altagamma nel 2014, offre un programma di mentorship e supporto strategico delle potenziali aziende Altagamma del futuro in base a una valutazione delle qualità del prodotto, del servizio offerto e delle potenzialità di crescita a medio termine. Nella motivazione del premio si legge che “NITO (Nuova Industria Torinese) progetta e realizza oggetti di design a due ruote, dal monopattino allo scooter, elettrici e a spinta, ideali per coprire le piccole e medie distanze di ogni giorno. Una proposta di mobilità alternativa fatta di libertà, velocità, dinamismo, divertimento e rispetto per l’ambiente“.

Nata quattro anni fa a Torino con l’obiettivo di progettare, realizzare e vendere veicoli a basso impatto ambientale e a zero emissioni, Nito presenta una gamma di quattro modelli: N1 è un monopattino pieghevole con ruote da 10″ con camera d’aria personalizzabile in 24 versioni.

Costa 280 euro e 720 nella versione elettrificata; N2 è una bicicletta pieghevole in tre posizioni (bici, monopattino o piegata trasportabile) con ruote da 20″, pesa 12,5 kg e costa 480 euro; N3 è un ciclomotore con motore elettrico da 1,5 kW, pieghevole, con velocità massima di 45 km/h e un’autonomia di 50 km, pesa 50 kg e costa 3.290; NES è l’acronimo di NITO Electrical Scooter ed è, appunto, uno scooter omologato per due persone con un motore di 4 kW, una velocità massima di 45 km7H e un’autonomia oscillante fra i 75 e gli 80 km, pesa 85 kg e il suo prezzo è di 4.750 euro.

E’ offerto in due versioni (5.200 euro per quella più potente) e sarà sul mercato da luglio. I prodotti di NITO vengono commercializzati tramite lo shopping online sul sito dell’azienda, ma anche attraverso una rete di circa 40 dealer. Fondatore dell’azienda è Cesar Mendoza, appassionato di motociclismo ma convertito alla mobilità elettrica da quando, lavorando con lo Ied, collaborò con Tesla.

Il premio “PREMIO GIOVANI IMPRESE – Believing in the Future” è un riconoscimento che mette a disposizione delle aziende premiate una gamma di benefici ad alto valore: Membership ad Altagamma con la possibilità di partecipare attivamente per un anno a tutte le iniziative pubbliche e private della Fondazione; programma di mentorship creato su misura e costituito da una serie di incontri con le imprese socie Altagamma; percorso di training offerto da Borsa Italiana e partecipazione come auditor al programma ELITE; partecipazione a un corso di formazione in diversi ambiti riservato da SDA Bocconi; programma formativo in vari dipartimenti aziendali di Maserati, per il vincitore della categoria Motori e Velocità, costruito in funzione del background e delle esigenze del brand.