Home Vaielettrico risponde Cosa succede quando scade la garanzia sulle batterie?

Cosa succede quando scade la garanzia sulle batterie?

22
garanzia sulle batterie
La sezione del nuovo pacchetto-batterie 4680 messo in mostra da Tesla a Berlino.

Cosa succede quando scade la garanzia sulle batterie? Vanno sostituite? E’ il cruccio di Carlo che si appresta ad acquistare un’auto elettrica, ma è preoccupato dalle affermazioni di Akido Toyoda. Inviate quesiti e osservazioni a info@Vaielettrico.it

garanzia delle batterie
Akio Toyoda, presidente non esecutivo di Toyota.

Toyoda dice che sono da sostituire…

punto interrogativo“Leggo molto i vostri articoli e guardo molti video di Mariano. Mi sono sempre interessati anche perché, come si vede, in giro ci sono una montagna di persone che nei social dicono cavolate a proposito dell’elettrico, quindi disinformano.

Io ho una domanda per voi che mi sta a cuore, dato che sto pensando di comprare una vettura elettrica. Adesso ho una full hybrid;  nei 6 anni  che ce l’ho, ho percorso 140000 km, che più o meno sono gli stessi che percorrevo quando avevo il diesel; corrispondono a circa 65 km al giorno dove 32 sono per andare e tornare dal lavoro ( tutto in superstrada).
Detto questo, ho sentito in un video che Akido Toyoda (che non è uno di quegli stupidi leoni da tastiera che disinformano, ma non è neanche a favore dell’elettrico totale) spiegava che una batteria di un veicolo elettrico può durare 160.000 km e dopo per sostituirla ci vorranno MIGLIAIA di euro.
Io ho subito pensando ai miei 140.000km in 6 anni e mi sono detto: “cavolo, allora io dopo 7 anni dovrò incorrere in un costo di MIGLIAIA di euro?” La cosa mi spaventa un po’. Potreste darmi, per favore, delucidazioni in merito? 
Carlo Baldi
sostituzione batterie
Il pacco batterie della Tesla Model s

Le statistiche lo smentiscono. Tesla per esempio…

Risposta- Fosi in lei non mi preoccuperei troppo di quel che dice Toyoda, accanito  oppositore dell’auto elettrica. La quasi totalità dei costruttori dà sulle batterie una garanzia di 7 o 8 anni e 120-160 mila km. Se la batteria si guasta o si degrada di oltre il 30% entro quella data, le verrà sostituita gratuitamente.
Questo non significa che tutte le batterie siano da sostituire dopo la scadenza della garanzia. Anzi: la stragrande maggioranza raggiunge o supera una vita utile di 10 anni, e oltre 250.000 km, magari perdendo un parte della sua capacità, ma non in misura tale da pregiudicare l’utilizzo dell’auto.
Poche sono al momento le auto elettriche che hanno raggiunto un’anzianità e un chilometraggio del genere. Quindi disponiamo di poche statistiche. Tesla ne ha diffusa una da cui risulta che mediamente le batterie dei suoi modelli  hanno ancora l’88% della propria capacità dopo oltre 320 mila km. Non sono molto diversi i dati della Nissan Leaf.
Del resto, nessuna azienda, in nessun settore, fissa la scadenza della garanzia di un prodotto senza essersi accertata di avere un ampio margine di sicurezza.

– Iscriviti a Newsletter e canale YouTube di Vaielettrico –

Apri commenti

22 COMMENTI

  1. Io ho fatto 192k km da dicembre 2019, attualmente ho la garanzia scaduta sia per l’auto che per la batteria non ho notato sensibili peggioramenti della “tangenza operativa” nel senso che per Trento – Croazia a Palmanova mi faceva caricare nel 2019 e nello stesso posto il mese scorso, sicuramente con qualche percentuale di batteria in meno ma non ho la mania della misurazione. Ipotizzo (ma non sono un esperto) che la batteria continuerà lentamente a perdere qualcosa nei prossimi 200k, ma l’evento rottura improvvisa con obbligo di sostituzione qualora si verifichi abbia la stessa probabilità sia nel periodo di garanzia che in quello non coperto. Non so, non avrò avuto sfortuna, ho sempre caricato come dove e quando vi era necessità, lentissimo, lento, veloce a volte stressando con più cariche veloci in autostrada quando devi andare lontano

  2. Sono dibattuto sul da farsi, vedo che il prezzo dell’usato crollando po’ qualche anno proprio per via della – forse disinformazione sulle batterie, non so. Stavo ceebado una smart a benzina e mi hanno tutti proposto la EQ, con pochissimi km e qualche anno più recente, a prezzo molto inferiore… Non so per ci dev’essere la “sóla” da qualche parte.

    • Il prezzo dell’usato è dato dalla richiesta del mercato. In Italia già non si vendono elettriche nuove, figuriamoci piazzare un usato. Inoltre i nuovi modelli sempre più performanti e i tagli dei listini del nuovo sull’elettrico stanno abbassando ulteriormente il valore dell’usato in circolazione. Motivo per cui ora si possono fare ottimi affari su auto con non più di 3 anni e 50k km e batterie ancora in ottime condizioni.

  3. “in un auto elettrica si usura solo la batteria”
    probabilmente sono auto che volano, tesla per dire ha avuto molti problemi con i bracceti per dirne una…veramente credete che una cosa che si muove su strada non ha altre usure? nemmeno un cuscinetto?
    Mi sembra molto ingenuo

    • Forse i modelli con i componenti sovradimensionati (per tenere conto della maggiore massa degli EV) tendono in effetti ad avere una meccanica “eterna” ma gli altri…

  4. Ma il Sig. Toyoda non è quello che vende la BZ4X con garanzia di 1 milione di km sul pacco batteria? Quindi sono 2 le cose: O racconta balle sul bisogno di sostituire la batteria dopo 160k km, o le racconta sulle auto che vende

    • È anche lo stesso signore che vende le auto ibride e dice che il pacco batteria è fatto per durare quanto l’ auto stessa. E la batteria sulle ibride fa tanti cicli di carica e scarica anche in viaggi relativamente brevi…

      • Però sono (di solito) al titanato di litio. Le iON (o MEV o C-Zero) dopo 10 anni e millemila km sostanzialmente non hanno degrado. Se non costassero sensibilmente di più degli altri chimismi garantirebbero dei chilometraggi infiniti.

  5. Inoltre questo non vale anche x le ibride? Cos’hanno in più le auto Toyota che usa batterie da anni!! Anzi è lì che vengono continuamente caricate e scaricate in continuazione…se qualcuno si lamenta o si lamenterà x calo autonomia della sua auto ibrida si faccia una bella domanda e si risponda.

  6. Carlo, io mi preoccuperei invece di dover sostituire la batteria della mia attuale auto:
    dato che hai già percorso 140’000 ed il toyoda di turno spiegava che
    “una batteria di un veicolo elettrico può durare 160.000 km e dopo per sostituirla ci vorranno MIGLIAIA di euro”

    Sono ironico !
    Io ho dovuto sostituire le batterie della mia vecchia Prius 3 a 365’000 km con una proveniente da auto incidentata: spesa totale 1’000 € nel 2020.

  7. Succede la stessa cosa di quando scade la garanzia su un’auto endotermica. A titolo di esempio un mio collega ha fuso il motore di un jeep Renegade (6 anni di vita quindi fuori garanzia) causa intasamento FAP e il costo totale per la riparazione è stato di 16 Mila euro.

    • Certo magari anche se fai un incidente con colpa con qualsiasi macchina ti colpa ti costa un botto (i le mie due endotermiche con ciascuna tre 250000 km non ho ancora fatto nulla se non la fruzione su una e cambio del radjatore.sull’altra … ma mica per questo le porto ad esempio di longevita pef tutte le auto a benzina come invece spesso succede per chi ha una elettrica). sta di fatto che io una elettrica di 8 anni con garanzia scaduta senza sapere come la usata il precedente proprietario di sicuro non l’aquisterei se non a prezzo di ultrasupersaldo (20 – 25% prezzo massimo dal listino)

      • Se lei leggesse e si informasse un minimo saprebbe che l’efficienza della batteria (stato di carica e stato di salute) si verifica strumentalmente. Cosa che non potrà mai fare con il motore termico.

        • Beh no, ci sono controlli come la prova di comprensione dei cilindri che dicono molto sullo stato di salute di un motore ice.
          Che poi si facciano solo su auto di alto valore è un altro discorso

          • – la prova di comprensione-

            Allora Maggiolino ascolta bene: adesso ti porti da 1500 giri e sali piano piano fino a 3000, poi scendi a 2000 e ci rimani per 20 secondi, poi fai una puntata fino al limite e poi ti spegni.
            Se fai il bravo e lo fai bene ti metto l’olietto buono.
            Hai capito tutto tesoro? 😀

            -Che poi si facciano solo su auto di alto valore è un altro discorso-

            Verissimo, ma come se fosse poi sta fatica mettere lo strumentino sul buco della candela…

          • I cilindri sono solo una delle centinaia di componenti del motore a scoppio che si usurano. Nell’auto elettrica si usura solo la batteria.

        • Ma sta anche di fatto (e rispondo a te solo per comodità, lo sai bene) che in mancanza di una comuncazione EFFICACE (non solo corretta, ma anche efficace) la risposta del potenziale “cliente medio” che magari torto o ragione non ha preso il master in materia, NEL PROSSIMO FUTURO sarà quella che ho sempre detto.
          E cioè quella del nostro amico (io una elettrica di 8 anni con garanzia scaduta senza sapere come la usata il precedente proprietario di sicuro non l’aquisterei se non a prezzo di ultrasupersaldo)

          Colpa del concetto di auto elettrica? nossignore.
          Problema tecnico? ma certo che no.
          Problema commerciale.

      • Non ha fatto nulla sul motore endotermico? Quindi in 250mila km non ha mai cambiato olio, filtri e rifatto almeno una volta la distribuzione? lo vada a raccontare a qualcun altro….

  8. Non posso crederci ma veramente mi pare di esse ancora all’ era preistorica delle BEV, la disinformazione sembra totale , ma scusate se acquisto una termica con garanzia Biennale cosa faccio al secondo anno la butto come se fosse uno yogurt da consumarsi preferibilmente entro. Ma un minimo di uso personale della logica, a prescindere delle incredibili cretinate che si sentono non andrebbe usata.

  9. Da luglio 2020 percorsi 130.000 km circa con una Kona 64 kWh, auto di grandi soddisfazioni, e che mi ha dato solo un problema alla batteria dopo 2 anni di età: era però quella 12 v dei servizi, e dopo averla sostituita non ho avuto più alcun fermo auto.
    Questo inverno ho notato che si è ridotta di qualche km l’autonomia al 100% di SoC rispetto all’inizio (340/350 km contro 360/370 nelle peggiori condizioni), ma l’auto va talmente bene che abbiamo deciso (e la società di noleggio ce lo ha concesso….) di prolungare di un anno il contratto di NLT (in totale sarà di 60 mesi/175.000 km).
    E mia moglie ha una Zoe Q210 22 kWh del 2013 con 60.000 km, acquistata usata 2 anni fa, con ancora 120/130 km di autonomia effettiva (contro, presumo, 160/170 da nuova percorsi nelle stesse condizioni di guida…).

    Quindi la mia personale esperienza va a confermare quanto già risposto al Sig. Baldi dalla redazione di Vaielettrico.

    • Eh…. però le tue parole dicono che la perdita in 6-7 anni sarebbe sensibile….ma la batteria non è un problema….sarei più preoccupato dei differenziali deboli su Kona…. è una spesa ingente se si sgrana fuori garanzia…

Rispondi