Home Bici Funboard M-2, scende in pista l’incrocio tra hoverboard e kart

Funboard M-2, scende in pista l’incrocio tra hoverboard e kart

3
CONDIVIDI

Scende in pista il Funboard M-2, frutto della combinazione tra un hoverboard e un kart (guarda), dell’imprenditore Alessio Corno, lo noleggia in un velodromo di Monza. Pronto per le gare sportive dedicate ai bambini.

Sabato scorso, il 1 giugno, 8 giovanissimi atleti si sono sfidati nel piccolo circuito di Monza –  l’ovale “Funboard Track” in via Rosmini –  a bordo del Funboard M-2. La prima prova sportiva per questa “macchina” nata dalla combinazione tra un hoverboard ed un kart. Cresce, insomma, l’interesse verso questa macchinetta elettrica per bimbi.

Funboard in pista

Prima il noleggio, poi la gara

Alessio da fine marzo è partito con il servizio di noleggio nel circuito di Monza. Un’opera anche di riqualificazione urbana: “La pista fa parte del centro sportivo – è presente anche una bocciofila e una pista per  skatema non è mai decollata. Un’area in disuso che sto facendo rivivere grazie al noleggio del funboard”.

I piccoli atleti Funboard

Velocità massima 25 km/h

la premiazione di atleta Funboard

La partenza non è stata facile ci racconta Alessio: “Si tratta di un veicolo che non si conosce quindi è necessario spiegare che la velocità massima è di 25 km/h  e che ho puntato sulla sicurezza attraverso il pianale in modo che mani e piedi siano sempre all’interno e non ci sia possibilità di contatto con l’asfalto”.

Motore da 700 watt, autonomia da 40 minuti

I piccoli piloti Funboard sul podioDal punto di vista tecnico si utilizza il motore dell’hoverboard con 700 watt di potenza; l’autonomia, circa 40 minuti, viene assicurata da una batteria esterna da 36 V e 4 Ah. “Ho fatto questa scelta perché la batteria è molto facile da trovare in commercio e costa poco. Faccio prima a cambiarla che dotare il funboard di una più potente”.

Obiettivo campionato funboard 

Intanto l’agenda si riempia di appuntamenti: “Il 16 giugno sono a Nova Milanese all’interno di una festa della cittadina promuovo il funboard, poi il 22 dello stesso mese partecipo alla Notte Bianca di Agrate Brianza”. Ma il vero obiettivo dell’imprenditore è arrivare a far partire  “un campionato di funboard, far nascere una nuova disciplina sportiva”. L’intraprendenza brianzola c’è tutta.

LEGGI ANCHE: Il gokart elettrico di Segway è una bomba da 1600 watt

3 COMMENTI

  1. Porto i miei figli a girare in Funboard da Alessio da ormai oltre un mese, un divertimento unico e sicuro per tutti, un momento di sportiva aggregazione. Sono sicuro che diventerà popolarissimo! Complimenti Alessio.

    • Al momento no. Sta sperimentando l’interesse con il noleggio e le dimostrazioni.

Comments are closed.