Home Sharing FREE NOW, piace agli italiani la mobilità on demand

FREE NOW, piace agli italiani la mobilità on demand

0
CONDIVIDI
free now

Il primo “Report Mobility as a Service” di FREE NOW  mostra un forte aumento della mobilità condivisa, sia a livello europeo che a livello italiano. E di conseguenza il crescente bisogno dei cittadini di avere un facile accesso a tutte le opzioni di mobilità on-demand. FREE NOW è la super piattaforma nata da un’ app di prenotazione taxi che oggi aggrega monopattini, e-bihe, scooter e car sharing.  In Europa il numero di corse effettuate con monopattini, eBike, scooter & car sharing sono cresciuti di 18 volte

Nonostante la pandemia, nel 2021 la piattaforma di multi mobilità FREE NOW un raggiunto oltre 54 milioni di utenti. Integrando nell’app una flotta composta di 250.000 diversi veicoli ha registrato un aumento del 27% di coloro che utilizzano più di un mezzo di trasporto tramite l’app. Nel 2021, le città dove si è registrato il maggior numero di corse con FREE NOW sono state Dublino, Londra, Parigi, Varsavia e Berlino.

Sempre più condivisa, sempre più green

free now

La crescita complessiva  è stata accompagnata dalla transizione ecologica della flotta taxi. E’ raddoppiata la media delle corse con veicoli elettrici a batteria e l’utilizzo dei questi veicoli è cresciuto del 300%.

In Italia la quota di di cittadini che preferisce disporre di un’unica app per diversi tipi di veicoli è salita ll’80% contro il 60% delle media europea. L’Italia è anche uno dei paesi che registra la maggior crescita dei veicoli in sharing.

Oggi attraverso l’app FREE NOW sono prenotabili in Italia oltre 6.000 veicoli in condivisione. Di questo circa 3.000 a Roma e 2.000 a Milano.

Nuovi servizi FREE NOW in arrivo

Nel 2022 FREE NOW prevede di integrare più di 10 nuovi partner a livello europeo, ampliando la gamma dei veicoli e il loro numero.

free now

Rory Normanton, Regional General Manager FREE NOW prevede che «il 2022 sarà l’anno in cui la multi-mobilità diventerà mainstream e raggiungerà un pubblico più ampio. Nei prossimi mesi avremo integrazioni importanti di partner come Dott, SHARE NOW e altri importanti player».

I prossimi passi saranno nuovi servizi come il Mobility Budget aziendale, le opzioni bundle (a pacchetto) e l’integrazione  del trasporto pubblico.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome