Home Nautica Focus 800 green: cantiere polacco, e-motore svedese e legami italiani

Focus 800 green: cantiere polacco, e-motore svedese e legami italiani

0
CONDIVIDI

Il cantiere polacco Sobusiak, il motore elettrico svedese della Green Star Marine e legami forti in Italia grazie a Carlo Cavallero. Il responsabile delle vendite, qui da noi, che presenta (guarda) il nuovo modello Focus 800 Green. Un’imbarcazione da otto metri con propulsione a batteria che si carica anche durante la navigazione a vela

 

Al Salone di Genova Focus 800 Green è stata una delle poche sorprese elettriche. Una scossa in arrivo dalla Polonia, dal cantiere Sobusiak che da noi ha trovato spazio grazie a Carlo Cavallero, il primo cliente del modello precedente Focus 750 che ci racconta l’inizio di questo rapporto: “Si accende la passione, chiamo il cantiere, mi rispondono che in Italia non c’è nessuno, volo in Polonia. Sono diventato così  il primo cliente italiano, gli ho venduto 5 barche il primo anno, altre 5  il secondo”. Stringe i legami con il fondatore e velista Mariusz Sobusiak e quest’anno alla fiera ligure  presenta il modello full electric.

Carlo Cavallero

“Abbiamo avuto richieste dal mercato per un motore entrobordo e l’abbiamo esaudito anche in versione elettrica. Si è  scelto un fornitore molto serio e  che presentava i requisiti in linea con il progetto, sono  gli svedesi di Green Star Marine che hanno concepito il motore in modo specifico per Focus “.

Il motore da 10 CV 

Alcuni dati tecnici? “Il motore da 10 CV, due batterie da 20 kg – elenca i numeri Cavallero -. L’ergonomia e le manovre di coperta sono tutte a portata di mano del timoniere, in questo modo la barca è gestibile da una sola persona e permette la navigazione in solitario. La superficie velica è da 32 metri quadri  in modalità standard. All’interno abbiamo sei letti, due letti matrimoniali e due cuccette laterali più bagno in locale separato e cucina. Tutto il comfort possibile in 8 metri“. Va bene navigare soli, ma si sta bene pure in compagnia.

Autonomia fino a 24 miglia

Come siamo messi con l’autonomia? “Con 100 Ah si hanno 4 ore e 30 minuti  a 4 nodi per 18 miglia, ma con 160 Ah sono 6 ore a 4 nodi per 24 miglia a cui si somma anche l’energia prodotta dai pannelli. Infine utilizzando le vele si ricaricano le batterie con l’elica a pale abbattibili“. Non sono possibili grandi traversate, ma si possono organizzare medie crociere.

Il prezzo sui 50mila euro 

 

Il prezzo? “Per la barca si spendono 38500 euro + IVA a cui si sommano circa 10mila euro per il motore elettrico, quello a gasolio oscilla tra i 8500/9000, per arrivare a 50mila euro più IVA chiavi in mano”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome