Home Alla ricarica FLOW, 30 partner (con Enel e IREC) per il V2X

FLOW, 30 partner (con Enel e IREC) per il V2X

0
CONDIVIDI
Flow studierà i modi migliori per far sì che l'auto non solo riceva, ma scambi anche energia con la casa e la rete. 

FLOW è il nuovo consorzio formato da 30 entità europee per testare e migliorare il Vehicle-to-X, V2X: l’energia scambiata tra veicoli, edifici e rete. 

flow
Cristina Corchero (foto: IREC)

Flow, flessibilità energetica con 5 siti dimostrativi (uno a Roma)

Il progetto è guidato dall’Istituto della Catalogna per la Ricerca Energetica (IREC). Con un team multidisciplinare che coinvolge partner accademici, piccole, medie e grandi imprese dei settori energia e mobilità e grandi associazioni industriali europee. Cristina Corchero di IREC, coordinatrice del consorzio, spiega: “Il progetto FLOW rappresenta un’opportunità unica per comprendere il potenziale della flessibilità energetica quando si raggiunge una massiccia penetrazione dei veicoli elettrici”. L’obiettivo principale è convalidare e quantificare i vantaggi associati alla flessibilità di ricarica dei veicoli elettrici, alleviando i problemi di rete. Verranno implementati un totale di 5 siti dimostrativi per determinare l’impatto sui diversi sistemi energetici in Repubblica Ceca, Irlanda, Italia, Danimarca e Spagna.

flow
Elisabetta Ripa, numero uno di Enel X Way.

I dettagli della partecipazione italiana

L’ Enel è partner del progetto attraverso alcune delle sue principali filiali.

  • Enel Grids porterà l’esperienza del Gruppo come primo operatore mondiale di reti di distribuzione private per numero di utenti finali. Facendo leva sulla partecipazione di e-distribuzione ed e-distribución rispettivamente alle demo italiane e spagnole.
  • Enel Grids convaliderà l’integrazione del sistema presso gli Enel Flexibility Labs, utilizzando le tecnologie smart grid della sua controllata Gridspertise.
  • Enel X Way, insieme alla consociata spagnola Endesa X Way, guiderà il pacchetto di lavoro “Deployment and assessment at large scale demo-cases”, che include le demo italiana, spagnola e danese. E sarà  coinvolta nell’architettura, implementazione, test e validazione della demo italiana a Roma (stessa cosa perEndesa a Minorca). 
  •  Enel X parteciperà alla demo italiana con le Flexibility Solutions, consentendo ai veicoli collegati ai caricabatterie di fornire servizi di flessibilità alla rete.

flow—    Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it    —

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome