Home Aziende e flotte Flixbus inizia i test con bus elettrici a San Francisco

Flixbus inizia i test con bus elettrici a San Francisco

0
CONDIVIDI
Flixbus
Il Flixbus elettrico, con livrea green.

 

Flixbus inizia i test con i bus elettrici. Si comincia con tre mesi di prova sulla tratta Sacramento- San Francisco, in California. Sono 95,4 km, pari a 153,5 km.

Flixbus parte da San Francisco

I bus sono fabbricati da Motor Coach Industries (MCI), azienda che fa parte di NFI Group. I bus hanno un pacco-batterie di 389 kWh, ma c’è anche la possibilità di avere un’autonomia maggiore con 544 kWh di batterie. Il veicolo si chiama MCI D45 CRTe LE CHARGE ed è disponibile anche in una versione luxury, la J4500e CHARGE. I test sono iniziati “a vuoto” il 28 ottobre, ma dal primo novembre sono saliti a bordo i passeggeri.

Flixbus

Si tratta di viaggi particolari: ai clienti vengono mostrate tutte le particolarità del bus. E a bordo si proiettano demo-slide per mostrare le caratteristiche del MCI D45 CRTe LE CHARGE. Seguono interviste che serviranno ai manager di Flixbus e MCI di ottimizzare i viaggi. Scegliendo per esempio dove e quando effettuare le ricariche. Non è stato fornito il dato sull’autonomia del bus, ma secondo InsideEVS (qui l’articolo)la batteria da 389 kWh assicurerebbe circa 200 miglia, oltre 320 km. Il che fa capire che la tratta iniziale è stata scelta con notevole prudenza. Ricordiamo che Flixbus è stata fondata nel 2013 da tre giovani imprenditori di Monaco di Baviera per creare un network di viaggi low-cost in tutta Europa (qui la storia)

I bus a emissione zero, un grande business

Il mercato dei bus elettrici è in continua espansione anche in Europa, con l’Italia fanalino di coda (guarda l’articolo). In tutto il mondo vengono continuamente presentati nuovi prodotti. Tra questi vogliamo ricordare lo Hyundai a due piani, con ben 70 posti e un ingombro esterno limitato. Adatto quindi ad attraversare le città.

Hyundai bus
Il bus elettrico Hyundai a due piani e 70 posti. Dichiara 300 km di autonomia.

È stato presentato alla fiera “Land, Infrastructure and Transport”, in Corea del Sud, patria della Hyundai. Lungo 13 metri, sarà in grado di trasportare il 50% in più di passeggeri rispetto a un autobus convenzionale. Con un pacco batterie da 384kWh, che consente un’autonomia fino a  300 km. La progettazione del veicolo è iniziata due anni fa, supportata dal Ministero della Terra, Infrastrutture e Trasporti coreano. Nel piano inferiore, oltre al conducente, c’è spazio per 11 passeggeri , più due posti riservati per le sedie a rotelle, facilmente accessibili grazie a una rampa automatica. Sopra gli altri 59 posti.