Home Nautica Fantasie da Tesla: Cybertruck va in acqua

Fantasie da Tesla: Cybertruck va in acqua

0
CONDIVIDI
Tesla’s Cybertruck
Tesla’s Cybertruck trasformato in catamarano elettrico

Cybertruck di Tesla non è ancora in strada, neanche in produzione, ma c’è chi lo ha già messo in acqua. Ancora un designer, Anthony Diamond da Seattle, rapito dal “Mal di Tesla” che ha pensato di trasformare il veicolo stradale in mezzo anfibio. Dalla matita è spuntato Cybercat, il set che trasforma il pick-up in una sorta di catamarano. Elettrico ovviamente.

cybertruck
il sogno di Diamond: trasformare il Cybertruck in mezzo anfibio

Abbiamo scritto del robot rasaerba farlocco marchiato Tesla e firmato dal designer Prokop Strnka (leggi qui), del fuoribordo marino con componenti del motore della Model S(leggi qui), della versione station wagon per soddisfare il capriccio del collezionista olandese Floris de Raad (leggi qui), ma pure il carro funebre Tesla (leggi qui).

Ora Diamond, il creativo di Seattle, la mette in acqua deliziandoci con i suoi disegni e i suoi calcoli. L’immaginazione al potere, in attesa di Cybertruck, che per ora si può solo ordinare con una caparra da 100 euro. Insomma progetto non è finito, ma c’è già l’estensione acquatica.

Cybertruck naviga con Cybercat

Il nostro designer ha progettato un set di meccaniche da montare sul Cybertruck  pensato da Elon Musk e ha pubblicato su un sito specializzato di design il suo sogno anfibio. Con la serie di componenti aggiuntivi marittimi, Cybertruck si trasforma in un catamarano elettrico.

cybertruck
Cybercat è come un lego, inno all’autocostruzione

Diamond spera di incorporare gli aliscafi nella meccanica di Cybercat, massimizzandone l’efficienza sull’acqua e rilasciando così prestazioni leader. Ecco i suoi numeri: una potenza massima di 335 cavalli, velocità massime di 25 mph (21,7 nodi). C’è pure la stima dell’autonomia nel progetto scritto a Seattle: oltre 115 miglia a 6 mph (5,2 nodi) o 50 miglia a 15 mph (13 nodi).

cybertruck
E qui sembra quasi un sistema a foil

Vediamo cosa dice il designer sulla sua creatura, ancora su carta: “L’installazione può essere completata da una sola persona in meno tempo di quello necessario per mettere in acqua una barca. Tutti i componenti si piegano e si possono facilmente riporre nel caveau di Cybertruck, preservando l’autonomia del veicolo elettrico durante il trasporto“.

Quanto costa questa trasformazione ante-prodotto? Si può spendere fino a 20 mila dollari. E a proposito di creatività citiamo l’architetto italiano Pierpaolo Lazzarini che ha disegnato la Vespa 50 in versione acquatica.

Vespa su acqua
La Vespa 50 di Lazzarini

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome