Home Agenda eventi Eregatta: in video per gli stranieri ( entro 1 settembre)

Eregatta: in video per gli stranieri ( entro 1 settembre)

1
CONDIVIDI
nautica barche

L’Eregatta colpita per la seconda volta dall’emergenza sanitaria. Annullata l’anno scorso, quest’anno la manifestazione, dal 29 maggio al 5 giugno, sarà in tempo reale e nella fantastica location di Venezia per gli italiani.  In contemporanea e all’interno del Salone Nautico di Venezia. Gli equipaggi stranieri parteciperanno nelle loro acque di origine attraverso la registrazione di un video.

Eregatta veneziana in tutto il mondo: dagli Usa alla Norvegia

Una veduta sull'Arsenale
Uno scorcio del Salone Nautico Venezia edizione 2019

La decisione è stata presa dal comitato: “A causa dei problemi in corso connessi alla pandemia, delle sue mutazioni e varianti con i conseguenti problemi“. Vista la situazione questa la scelta: “Per consentire una maggiore flessibilità si è deciso di creare due categorie: la prima, per i cantieri navali veneti e italiani sarà l’Eregatta in tempo reale all’Arsenale nella prima settimana di giugno, come previsto“. Tutto secondo le regole. “La seconda, già accolta dai concorrenti americani, canadesi, inglesi, norvegesi e francesi, sarà una Eregatta nelle loro acque di origine, seguendo le regole stabilite dal nostro comitato con sede a Venezia”.

Barche elettriche cronometrate da rappresentanti di istituzioni ufficiali

Barca elettrica
La topetta elettrica in acqua a Venezia

Le eregatte “nazionali” saranno regolate, spiegano dal comitato, secondo queste norme: “Devono essere monitorate e cronometrate dagli organi delle istituzioni ufficiali di trasporto acqueo  e filmate. Il video deve essere presentato online a un gruppo di giudici internazionale entro il 1° settembre. Questi filmati, insieme al filmato dell’evento all’Arsenale, saranno valutati e giudicati”. Il podio ci sarà, ma in digitale.

Un film della Eregatta per promuovere l’edizione del 2022

barche elettriche
Kevin Desmond

Come ci informano dal comitato e come si spiega Kevin Desmond la serie dei filmati realizzati saranno montati per realizzare un film. Una sorta di documentario utile per promuovere la nautica elettrica nel mondo. Uno strumento necessario anche per interessare potenziali sponsor per la Eregatta del 2022. L’edizione che si spera Covid free,  con equipaggi e barche elettriche partecipanti da ogni angolo del mondo. Per tutte le informazioni si può scrivere a desmond.book@wanadoo.fr

—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

Apri commenti

1 COMMENTO

  1. Bella e interessante iniziativa sperando che la pandemia cada ad estinguersi rendendo possibile la ripresa economica del pianeta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome