Home Tecnologia & Industria Enel X North America: al vertice un top manager indiano

Enel X North America: al vertice un top manager indiano

0
CONDIVIDI
Surya Panditi
Surya Panditi, nuovo capo di Enel X North America.

Enel X North America, la consociata del gruppo italiano per Stati Uniti e Canada, ha nominato al vertice un manager indiano di grande esperienza, Surya Panditi.

Un manager con un passato in Cisco

Panditi si è laureato in ingegnerie elettronica all’Indian Institute of Technology di Chennai, ma di fatto è un americano d’adozione. Dopo la laurea si è perfezionato con un master in business administration alla Wharton School della University of Pennsylvania. E ha alle spalle oltre 25 anni d’esperienza nel settore del data networking, delle telecomunicazioni e del software per le imprese.

Panditi
Surya Panditi

Con ruoli di grande rilievo soprattutto in Cisco Systems, di cui è stato Vice President e General Manager nella società di Service Provider Networking Group. Ha anche avuto ruoli esecutivi e di advisor in numerose start-up tecnologiche, come Avici, Preen.me, StageOne Ventures e Rasa Networks. “Il mercato dell’energia in Nord America sta diventando sempre più digitale, con soluzioni sempre più innovative“, ha spiegato Panditi, “Enel X è un protagonista in questa trasformazione e guardo al futuro portando la mia esperienza per accelerarne l’affermazione“.

Un mondo di servizi, ben oltre l’energia

Venturini
Francesco Venturini

L’ingaggio di un manager prestigioso come Panditi per Enel X North America conferma le ambizioni globali del gruppo italiano. Ambizioni confermate dal numero uno, Francesco Venturini, in una recente intervista al Sole 24 Ore. Venturini ha spiegato di puntare alla leadership mondiale nei servizi collegati alla ricarica delle auto elettriche. Servizi nei quali la vendita di energia è solo il punto di partenza, quasi un cavallo di Troia per entrare nelle case dei clienti attraverso il garage. E fornire poi anche tutt’altro. Ovvero nuovi servizi da sviluppare assieme alla case automobilistiche, da vendere sfruttando i pagamenti elettronici in cui  Enel X opererà attraverso EnelPay. «È un mercato per molti versi sconosciuto e che al momento si contendono 4 o 5 player. Tra questi, quasi nessuno ha una dimensione globale come il nostro gruppo e questo per noi rappresenta una grande opportunità», ha rivelato Venturini al Sole.

— LEGGI ANCHE: Enel X cita Google per l’esclusione della sua app da Android Auto