Home Agenda eventi Emilia-Romagna: bando per la nautica, (scade il 27 settembre)

Emilia-Romagna: bando per la nautica, (scade il 27 settembre)

0
CONDIVIDI
Mitek

Nautica in Usa, quella emiliano-romagnola, grazie a un progetto di Unioncamere, le camere di commercio regionali. Si tratta di un percorso di accompagnamento verso il mercato nord americano. C’è tempo fino al 27 settembre per presentare la domanda e partecipare (anche le aziende che producono motori elettrici).

In gara anche chi fa motori elettrici

Il progetto di Unioncamere è rivolto ad aziende nautiche, rigorosamente emiliano-romagnole,  specializzate nella subfornitura. Abbiamo chiesto maggiori informazioni e non fanno parte dei beneficiari i cantieri nautici, ma come ci spiegano dall’ente camerale: “Se c’è un’azienda, start up innovativa che ha messo a punto un motore elettrico, a basso impatto ambientale per le imbarcazioni elettriche, questa può partecipare, ma non l’azienda che costruisce l’imbarcazione“. Chiaro il target individuato, il bando prende il nome di Internazionalizzazione, innovazione e sostenibilità del settore della nautica da diporto.

L'imprenditore al centro della foto
L’imprenditore Leo Cantergiani che produce sistemi elettrici per la nautica

La scelta di promuovere la nautica, con la speranza che partecipino aziende legate alla propulsione elettrica, sono maturate dalle analisi di previsione 2021 che confermano un trend di crescita sostenuto del settore. Unioncamere cita gli ultimi dati Ucina riferiti al 2020: “Il fatturato dell’industria nautica italiana è rimasto sostanzialmente costante rispetto al 2019 con valori intorno ai 4,8 miliardi di euro complessivi“.

LEGGI ANCHE: Revolve: entrofuoribordo elettrico per gommone, a minimo ingombro

Cresce la nautica in Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna la filiera nautica è cresciuta  negli ultimi anni e ha puntato su innovazione e design, con una specializzazione particolare nel diporto. Attorno ai cantieri regionali si è creato un sistema di fornitori di componenti e servizi altamente competitivo. “Su queste basi, Unioncamere Emilia-Romagna ha elaborato un progetto che ha come “focus country” gli Stati Uniti d’America, il primo Paese destinatario dell’export nostrano del settore della nautica“.

Icaroboat motore elettrico
Il concept di Inesse

Vediamo i dati: “Nei primi mesi del 2020 si è registrato un aumento dell’export italiano di navi e imbarcazioni negli USA del 7,5% rispetto al periodo dell’anno precedente. Le esportazioni totali della nautica dell’Emilia-Romagna nel mercato USA nel triennio 2018-2020, hanno assorbito oltre il 22%“. L’obiettivo di questa iniziativa è avviare un’azione commerciale in quest’area al fine di mantenere e incrementare, la presenza delle imprese della regione. Sul fronte a emissioni zero Vaielettrico ha scritto di Mitek, Tecnoelettra, Inesse ma anche la 4e-consulting se ne occupa. Senza dimenticare tutto il vasto mondo dei fornitori.

LEGGI ANCHE: TecnoElettra: motori elettrici per terra, cielo e mare

Per iscriversi e partecipare

Il programma di Unioncamere – una proposta nel Bando della Regione Emilia-Romagna “per la concessione di contributo a progetti di promozione del sistema produttivo regionale sui mercati esteri 2021” – prevede il coinvolgimento di un minimo di sei  fino ad un massimo di nove imprese emiliano-romagnole operanti nel settore della nautica, nella sua accezione più ampia. Per candidarsi alla partecipazione è necessario compilare il modulo di manifestazione di interesse, c’è tempo fino a lunedì 27 settembre (ore 17) al link 

LEGGI ANCHE: Il foil intelligente nasce a Bologna. Si chiama Icaroboat e costa 3 milioni di euro

—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome