Home Auto Elettrica e usata, senza incentivi: Fabio spiega la scelta

Elettrica e usata, senza incentivi: Fabio spiega la scelta

22
CONDIVIDI

Elettrica e usata. È stata la scelta di Fabio, in barba agli incentivi che sembrano rendere più convenienti il nuovo. Errore di valutazione o alternativa azzeccata?

elettrica e usata
Fabio, bergamasco con la sua Volkswagen e-Golf.

Elettrica e usata, ha preso una e-Golf con 6 mila km

Fabio è un 31enne della provincia di Bergamo, con un lavoro nel settore della lavorazione metallurgica a circa 30 km da casa. A novembre ha venduto la sua vecchia Volkswagen Polo diesel per acquistare un’elettrica di seconda mano: la scelta è stata una e-Golf con 6.000 km. Proviamo a capirci qualcosa in più, ripercorrendo i conti che ha fatto. Partendo da un premessa: l’acquisto di un’elettrica di seconda mano non è un’operazione banale. L’offerta è ancora scarsa (con l’eccezione della Renault Zoe: 377 veicoli in vendita su Autoscout 24) e i prezzi ne risentono. E soprattutto qui il chilometraggio incide non tanto sull’usura del motore, quanto sull’autonomia residua assicurata dalle batterie.

Elettrica e usata: “La Polo diesel aveva 200 mila km…”

  • Ciao Fabio, grazie di raccontarci della tua scelta! Dicci qualcosa di te.

Grazie a voi! Mi chiamo Fabio, ho 31 anni. Alla fine dell’anno scorso, ho deciso che era venuto il momento di cambiare la mia vecchia auto.

  • Di che auto si trattava? E perché hai deciso di cambiarla?
elettrica e usata
Una Volkswagen e-Golf in un’immagine d’archivio

Era una Polo 1.6 diesel 90 CV, acquistata nuova nel 2012 e con la quale ho percorso 200.000 km in 9 anni. Funziona ancora bene. E alla fine ho pensato di non venderla. Ne aveva bisogno mia madre e l’ho ceduta quindi a lei.

  • Capisco. Quindi l’idea era quella di un’auto più spaziosa e recente?

Si, esatto. Ho iniziato a guardarmi attorno. Soprattutto alla ricerca di occasioni tra le Golf TDI. L’elettrico non l’ho nemmeno preso in considerazione. Se posso essere totalmente sincero, non sapevo nemmeno dell’esistenza di una versione solo elettrica di Golf. In più ero convinto che le elettriche costassero tutte moltissimo e fossero fuori dal mio budget. 

“Non cercavo un’elettrica, poi su Autoscout…”

Ok, e poi cosa è successo?

Cercando Golf TDI su Autoscout, mi sono imbattuto nell’annuncio di una e-Golf. Mi ha subito incuriosito perché, come detto, non ne avevo mai sentito parlare. A quel punto, ho iniziato a documentarmi. Credo di aver reperito tutto il materiale che era disponibile online. Dai video di Matteo Valenza e Andrea Baccega (noti youtuber del settore ndr) alle tue recensioni e i tuoi video, Paolo.elettrica e usata

  • Ti è un po’ “salita la scimmia” insomma? 

Si, a un certo punto ho deciso che quella sarebbe stata l’auto. Ne ho cercate in zona (Bergamo ndr) e ne ho trovate 3. La prima: 22.500 euro, auto usata con 6.000 km, le altre due erano delle km zero. Allora ho chiamato il concessionario per informarmi su quelle a km zero: il prezzo proposto era di 29.000 euro. Ma il venditore mi ha spiegato che, essendo a km zero, non avrei beneficiato degli incentivi. 

“L’alternativa era una Golf TDI, ma non ho avuto dubbi”

  • Sei andato a farti fare un preventivo per il nuovo (meno incentivi)? Forse non era più possibile trovare delle e-Golf nuove, ma magari altri modelli…

No, devo ammettere che ho agito un po’ d’impulso e non ho fatto molte verifiche. Nemmeno sugli incentivi effettivamente ancora disponibili sul nuovo al momento dell’acquisto e sugli eventuali incentivi regionali.

  • Che cosa hai fatto poi?

Sono andato a vedere quella da 22.500 euro. Era un’auto dimostrativa. Per me l’alternativa era, come detto, una Golf TDI. Quando ho provato E-Golf e ho visto interni e dotazione, non ho avuto più molti dubbi. Praticamente impossibile avere una Golf diesel con pari dotazione a un prezzo inferiore. E sapevo che poi avrei risparmiato anche sui costi di gestione. Quindi l’ho acquistata, poi mi sono iscritto al gruppo Telegram “E-Golf Owners Italia”. La cosa che mi interessava di più era capire se la batteria della mia auto fosse in ordine. Avevo il dubbio che potesse essere stata in qualche modo “maltrattata”.

Fa 50-60 km/giorno, ricarica a casa col cavo schuko

E…? Dopo qualche mese, che cosa puoi dirci? Elettrica e usata, un affare o no?

La mia E-Golf non monta la pompa di calore. Mi sono accorto che quando è freddo si raggiungono in fretta medie di 22 kwh/100km, ma ho capito che è normale. E comunque l’inverno, ho imparato, è il periodo peggiore. In ogni caso, nessuno disagio per le mie necessità.

Come ricarichi la tua auto?

Al momento con il cavo schuko in dotazione. Percorro 50/60 km al giorno al momento, causa Covid. Quindi poche ore di ricarica al giorno sono sufficienti a ripristinare quanto consumato. E fino ad ora il viaggio più lungo è stato di 160 km in un giorno. Ma sto pensando comunque a una wall-box.

Quanto pensi di tenere la tua e-Golf? Quando verrà il momento di cambiarla?

L’idea è quella di tenerla almeno otto anni. A quel punto, prevedo di aver percorso in e-Golf quasi 200.000 km. Se anche non valesse nulla, per me avrebbe fatto il suo lavoro.

 

22 COMMENTI

  1. Il fatto è che nuova non c’è più, bisogna optare per delle alternative più care, forse la ID.3 da 48 kWh.
    Però secondo me la curva di svalutazione delle EV è meno pendente rispetto alle termiche, quindi si resta un po sorpresi degli alti prezzi dell’usato EV, anche questa è una novità nel panorama automobilistico a cui ci dovremmo abituare, il fatto è che queste EV hanno davanti una carriera lunga spostano il la nel tempo il momento che varranno 0 e quindi si sposta in là anche gli stadi intermedi del prezzo -25% o -50%.
    L’unica cosa che potrebbe scombussolare questa mia idea e che arrivino sul mercato batterie molto economiche, ma sono un po dubbioso su questo, per me andrà come per i pannelli fotovoltaici, all’inizio si sono scesi molto, ma poi la discesa si è attenuata molto adesso mi sembra che la discesa dei prezzi dei pannelli sia molto lieve, potrebbe andare così anche per le batteria e credo che la parte più ripida della discesa dei prezzi sia già stata superata. Il fatto che una batteria non potrà mai costare così poco come una scatola di latta che contiene il carburante, a quel livello non ci arriveremo mai, quindi giocoforza le EV nuove tenderanno sempre costare tanto tendo alto anche il prezzo dell’usato.

    • Non c’èla golf, ma altre auto si.

      Io ad esempio poi ho preso la e208 allure (nuova con qualche optional) a 20500, senza finanziamento. Alla stessa cifra la avevo vista comunque usata di 6 mesi. Utile per chi ha da Rottamare, ma non conveniente per me. Poi se non cerchi la paghi anche più cara vabbè, i concessionari spesso fanno prezzi assurdi sul nuovo…

      Invece la leaf 40 kWh Tekna presa del 2018 sotto i 20000. Nuova prima degli incentivi costava sui 34000€, con gli incentivi uguale (toglievano lo sconto)….poi recentemente hanno messo giù il prezzo (sconti) e la prendi sui 28000 nuova, cmq 10000€ in più…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome