Home Agenda eventi Electric Boat Show. All’Idroscalo di Milano (13/15 maggio)

Electric Boat Show. All’Idroscalo di Milano (13/15 maggio)

0
electric boat show
Electric boat show

Electric Boat Show, al via la prima edizione dal 13 al 15 maggio. Appuntamento all’Idroscalo di Milano per il primo evento b2b e b2c dedicato alla sola navigazione 100% elettrica. Questo lo slogan per la manifestazione che vede in acqua solo motori elettrici. Quelli che nei saloni nautici tradizionali restano in ombra.

Qui sarà possibile vedere e non sentire le barche elettriche“. Davide Lenarduzzi, inventore e regista della manifestazione fa un riferimento ad uno dei maggiori benefici, dopo la mancanza di emissioni nocive, dei motori elettrici: il silenzio. A Electric Boat Show ci sarà spazio per tutti gli aspetti commerciali legati all’incontro tra gli operatori del settore, ma pure grande attenzione alla convegnistica  e alla possibilità di provare le imbarcazioni elettriche.

Un’esperienza necessaria per far conoscere i lati positivi della nautica elettrica che soffre  la mancanza di occasioni di prove in acqua per gli utenti. Non ci sono le concessionarie distribuite in modo capillare nel territorio come per le auto, sono rare anche le opportunità offerte dai cantieri nautici. Electric Boat Show vuole offrire anche al grande pubblico la possibilità di conoscere e provare tutto quello che offre il mercato.

Idroscalo una scelta strategica

idroscalo milano
L’Idroscalo è facilmente raggiungibile e nei week end attira migliaia di persone

La nautica elettrica è possibile e necessaria, in ambito marino (leggi qui), ma come sottolinea Lenarduzzi gli specchi d’acqua come l’idroscalo ma pure laghi e canali sono il “primo target” della mobilità a emissioni zero.

Navigli, laghetti, acque chiuse, aree portuali non solo  sono pronti ad accogliere la mobilità elettrica, ma anche fortemente propensi a spingerla per ovvie ragioni di sostenibilità ambientale. Per ridurre l’inquinamento atmosferico, ma anche quello che colpisce le acque con gli sversamenti degli idrocarburi“. Non ci sono problemi tecnici, come l’autonomia, ma  il risanamento dei siti inquinati  da avviare.

Davide Lenarduzzi
Davide Lenarduzzi, manager di Paeda

Idroscalo, quindi, come laboratorio, vetrina, palcoscenico, “grazie a Idroscalo e Città Metropolitana che ci  hanno concesso il sito“, ed avere “certo l’acqua ma nel cuore di una città che esprime maggiore valore economico per il mondo della nautica“. Milano è la città dei capitali, quelli necessari per lanciare l’industria nautica elettrica. E la location è facilmente raggiungibile.

L’area espositiva e i convegni

Ci sarà l’area espositiva davanti alla Torre dedicata al vasto mondo della produzione nautica che oltre le barche e i motori include anche tutti gli operatori del sistema delle ricariche, a iniziare dalle colonnine, ma senza dimenticare  batterie, surf, efoil e tutto il settore  ricreativo.

idroscalo

I congressi saranno ospitati nella Torre dell’idroscalo e si punta ad un coinvolgimento del mondo della produzione, poi una parte dedicata alla normativa e alle infrastrutture, ad iniziare dai porti. Finalmente una visione integrale della nautica elettrica con uno spazio di forte visibilità: “Idroscalo  secondo le statistiche accoglie 18mila persone nei week end di maggio“, conclude Lenarduzzi che punta anche sulla divulgazione.

Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it — 

 

 

Vesper
Apri commenti

Rispondi