Home Bici A Eicma 2017 Milano diventa città di montagna

A Eicma 2017 Milano diventa città di montagna

0
CONDIVIDI

Sale la febbre del Salone delle due ruote, il milanese EICMA 2017, che presenta le novità assolute in fatto di ciclo e motociclo. Tra queste ovviamente non poteva mancare una sezione dedicata alle bici elettriche, il cui mercato è in fortissima espansione in Italia. Ragione che ha indotto gli organizzatori a offrire al settore un’ampia zona esterna, per le prove. E che prove!

A convincere gli organizzatori del tradizionale salone del ciclo e motociclo EICMA, in occasioone dell’ormai prossima fiera (9-12 novembre), sono stati i numeri. E, in particolare il boom indicato da quel 120 per cento in più, in un solo anno solare, di vendite in Italia di bici a pedalata assistita. Numero, evidentemente, destinato a crescere se appunto alla fiera di Milano, il Salone ha pensato di allestire quest’anno una pista esterna per le prove delle e-bike, a disposizione del pubblico visitatore, lunga di 1000 metri lineari ma con una salita di 170 metri dalla pendenza media dell’8%. Come a dire: se Milano non va alla montagna, allora la montagna – per provare la bici a pedalata assistita, te la porto io in pianura.
Scherzi a parte, è questa – nell’anteprima – la novità più succosa della manifestazione dopo che il Salone meneghino ha rinnovato l’accordo con BikeUP, creatore del primo festival europeo interamente incentrato sulle e-bike, così da poter illustrare correttamente al pubblico le migliori innovazioni internazionali e le eccellenze del Made in Italy nel settore delle bici elettriche.
Il motivo di un percorso così realizzato? Dimostrare che la pedalata assistita consente di pedalare in salita come se lo si facesse in pianura, ma soprattutto seguire la tendenza del mercato più recente, che vede una straordinaria crescita, nel settore e-bike del nostro Paese, di vendita delle mountain bike (6 bici elettriche su dieci vendute riguardano questo ambito). Le e-bike comperate in Italia nel 2016 sono state 124mila 400. Di queste ben 40.800 bici elettriche, cifra molto vicina alle 60.000 unità vendute nei primi 9 mesi del 2016, sono state importate.
Biglietti. Ce n’è per tutte le tasche. 21 euro per il biglietto intero, che diventano 19 euro, se lo acquisti online entro il 10 ottobre; ancora più basso (14 euro) il costo di entrata per gruppi da 20 a 70 persone (scuole, associazioni motociclistiche e motoclub, solo alle casse).
Altre agevolazioni: entrano gratis i bambini fino a 8 anni, pagano 12 euro i bambini da 9 a 13 anni e 15 i ragazzi dai 14 a 17 anni. Il costo del biglietto per gli over 65 è di 12 euro.
Per le sessioni serali, infine: 12 euro (solo venerdì 10 novembre dalle 18.00 in poi), mentre le donne entranbo gratis, la sera del venerdì.