Home Auto Ecco la Megane elettrica: avrà 450 km di autonomia

Ecco la Megane elettrica: avrà 450 km di autonomia

5
CONDIVIDI
La Megane elettrica avrà un motore da 220 cavalli e 60 kWh di batterie.

Ecco la Megane elettrica: avrà 450 km di autonomia. È stato il n.1 di Renault, Luca De Meo, a svelarla durante un evento dedicato anche alla Dacia Spring.

Ecco la Megane elettrica: motore da 220 Cv

ecco la menane elettrica
Il n.1 del Gruppo Renault, il manager italiano Luca De Meo, presenta la Megane elettrica.

Per ora è solo un prototipo, con il nome di Megane (con la e dorata) Vision, ma il modello che sarà messo in vendita tra u. annetto non si discosterà molto. De Meo ne ha fornito i dati principali: la lunghezza è di 4,21 metri, decisamente compatta, ma con uno spazio interno da categoria superiore. Questo grazie alle possibilità offerte dalla nuova piattaforma elettrica CMF-EV. La Megane avrà un motore da 220 CV (160 kW) e un pacco-batterie da 60 kWh, con un’autonomia WLTP pari appunto a 450 km.

ecco la menane elettricaIl top manager italiano  ha assicurato che saprà unire sportività nella guida a bassi consumi. E che basterà mezz’ora, ovviamente nelle stazioni DC, per ricaricare l’energia necessaria a percorrere 200 km. “Questo è un’auto in grado di sedurre milioni di clienti, non pochi fortunati“, ha chiosato De Meo, alludendo alla mission che la Renault si è data di portare l’elettrico alla portata di tutti. E ha rivendicato il ruolo di leader che la Casa francese ha assunto nelle auto a emissioni zero. Soprattutto con la Zoe, che oggi è l’elettrica più venduta in Europa e la seconda al mondo dopo la Tesla Model 3.

ecco la Megane elettrica

E la Dacia Spring avrà 225 km di range, non male

ecco la menane elettrica
La Dacia Spring, piccola elettrica low-cost, qui con la livrea del car-sharing ZITY.

Ecco la Megane elettrica, dunque. Ma, come ci si aspettava, una parte della presentazione è stata dedicata alla Dacia Spring, la prima elettrica low-cost , in arrivo nel 2021. Il reveal è stato affidato a un altro top manager del gruppo francese, Denis Le Vot, che ha descritto la Spring come “la terza rivoluzione Dacia, dopo la Logan e la Duster“. Un’auto facile da ricaricare, con un prezzo aggressivo (che non è stato al momento rivelato) e un’autonomia WLTP di 225 km: “Almeno 5 giorni senza dover ricaricare, nel normale uso“, ha spiegato Le Vot. La Spring avrà un motore tutt’altro che spinto: 33 kW di potenza (circa 45 cavalli), coppia massima di 125 Nm. Batteria da 28,6 kWh. Bagagliaio con 300 litri di capienza.

La Spring arriverà anche in versione cargo, per un uso da lavoro, con una capienza aumentata a 800 litri, con soli due posti. La prima Dacia elettrica è considerata dai vertici Renault un veicolo ideale per i car-sharing cittadini, visto il prezzo contenuto e i bassi costi di gestione. Per questo debutterà sulle strade con il car-sharing ZITY, probabilmente a Parigi e Barcellona. Per esse poi messa in vendita nel corso del prossimo anno.

 

 

 

5 COMMENTI

  1. Non hanno parlato di prezzo?!? Perché i cinesi stanno lanciando la loro offensiva al mercato europeo con la Great Wall Ora…
    A me comunque non dispiace la Dacia Spring…peccato sia un suv

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome