Home Camion, bus e mezzi da lavoro E-truck Volta Zero: l’ultimo miglio più verde del mondo

E-truck Volta Zero: l’ultimo miglio più verde del mondo

1
CONDIVIDI
volta zero

A poco più di un mese dal lancio del camion urbano elettrico Volta Zero la startup Volta Trucks ha già acquisito due grandi clienti: Drinks Cubed e Restore Datashred. Dall’inizio del prossimo anno inseriranno i veicoli nelle loro flotte per un test. La produzione di serie di Volta Zero inizierà nel 2022.

volta zero

Volta Zero è un veicolo commerciale da 16 tonnellate completamente elettrico, progettato specificamente per la distribuzione di pacchi e merci nei centri urbani. In effetti ha in sè qualcosa di rivoluzionario. Volta Truck, che nasce in Svezia e produce nel Regno Unito, si è focalizzata su due aspetti: la sicurezza e la sostenibilità. Ha quindi sfruttato tutte le potenzialità offerte dalla trazione elettrica  per realizzare, queste le sue intenzioni, il veicolo da trasporto urbano più ecologico del pianeta

Volta Zero, visibilità a 220 gradi

«Rimuovendo il tradizionale motore a combustione interna che è sempre stato posizionato in alto nella parte anteriore di un camion, abbiamo avuto carta bianca per progettare il veicolo commerciale adatto al 21 ° secolo, ripensando il layout e il design del camion» dcie il responsabile del design Carsten Astheimer.

volta zero

Nel design della cabina, per esempio, i progettisti sono riusciti a garantire una visibilità a 220 gradi, con superfivi vetrate da ogni lato del conducente.

Il fondatore di Volta Carl-Magnus Norden spiega che a Londra il 23% delle vittime di pedoni e il 58% delle morti di ciclisti coinvolge un camion, ma i camion di grandi dimensioni rappresentano solo il 4% delle miglia stradali percorse.  «Questo è chiaramente inaccettabile e deve cambiare _ commenta _. Il Volta Zero reinventa completamente il veicolo commerciale, assicurando che possa operare in sicurezza con tutti gli utenti della strada e diventare un amico della città a emissioni zero».

Zero rischi per pedoni e ciclisti

Questa vista panoramica dalla cabina, in stile serra azzera, annulla di fatto gli angoli ciechi. Il conducente siede poi molto più in basso rispetto a un camion convenzionale, con la linea degli occhi a circa 1,8 metri. Praticamente al livello dei pedoni e dei cilisti. Volta Zero è poi dotato di una serie di sistemi di assistenza alla guida, tra cui Active Steering, Road Sign Assist, Reversing Assistant, Lane Change Assist e Lane Departure Warning.

Fibra di lino per la carrozzeria

I pannelli esterni della carrozzeria sono realizzati in un materiale di lino naturale  e resina biodegradabile. Il tessuto di lino ad alta tecnologia è stato sviluppato dalla società svizzera Bcomp, in collaborazione con l’Agenzia spaziale europea. E vanta un’impronta di carbonio prossima allo zero nell’intero arco di vita.

volta zero

Litio Ferro Fosfato per le batterie

La batteria garantisce un’autonomia di 150-200 km, percorrenza ritenuta ottimale nelle consegna urbane dell’ultimo miglio. Adotta la chimica Litio Ferro Fosfato, più  adatta a un grande veicolo commerciale. Le celle LFP offrono infatti un ciclo di vita lungo, un design robusto delle celle e una buona stabilità termica, migliorando la sicurezza. Il pacco batteria, che ha una capacità di 160-200 kWh, si trova protetto tra i binari del telaio. Un sistema di batterie modulare consentirà a Volta di adattare il veicolo alle esigenze specifiche dell’operatore. La trasmissione è affidata a un e-Axle sulle ruote posteriori. L’e-truck ha un carico utile di 8.600 kg ed è progettato per ospitare 16 europallet. Il peso lordo del veicolo è di 16 tonnellate. Sarà disponibile anche un cassone refrigerato.

Il veciolo è proposto anche con la formula “Truck as a Service”: i gestori di flotte possono pagare un’unica tariffa mensile che include assistenza, manutenzione, assicurazione, formazione e persino un veicolo sostitutivo quando necessario.

A Londra i primi clienti a impatto zero

Drinks Cubed, sede a Londra, è la prima azienda di bevande al mondo a utilizzare cartone certificato FSC e alluminio certificato ASI e plastica a base vegetale di provenienza UE nei propri imballaggi per bevande.

Restore Datashred è specializzata nello smaltimento sicuro di documenti aziendali riservati attraverso una rete nazionale di centri di triturazione specializzati con una capacità di triturazione annuale di 100.000 tonnellate. Questi centri sono oggi serviti da 160 veicoli commerciali, con una flotta mista di autocarri, LGV e furgoni, e comprende una flotta di camion di triturazione mobili Shred-Tech MDX-3. La flotta Restore Datashred di 160 veicoli percorre complessivamente 3,5 milioni di miglia all’anno, con un consumo di combustibili fossili di oltre 120.000 litri al mese.

Volta Trucks ha stimato che l’utilizzo dei suoi veicoli può ridurre le amissioni di CO2 di 180 mila tonnellate entro il 2025.

LEGGI ANCHE: Esagono Energia, zero emissioni senza confini

 

1 COMMENTO

  1. A vederlo infatti sembrava più un autobus. Molto bene. Speriamo di vederlo presto davvero perché Amazon é un conto ma gli altri hanno budget diversi. As a service poi!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome