Home Agenda eventi E-regatta Venezia: via alle iscrizioni, fino al 15 marzo concorso e-barche

E-regatta Venezia: via alle iscrizioni, fino al 15 marzo concorso e-barche

1
CONDIVIDI
salone nautico venezia

La e-regatta di Venezia, pandemia permettendo, si terrà dal 29 maggio al 5 giugno. Un’occasione unica per l’Italia e la città lagunare di diventare vetrina e laboratorio mondiale della nautica elettrica. L’evento è all’interno delle diverse iniziative del Salone Nautico Venezia che abbiamo visitato nella edizione 2019 con la scoperta di numerosi protagonisti del mondo elettrico. 

Kevin Desmond: “Iscrivetevi alla E-regatta”

Salone Venezia
Kevin Desmond è uno dei protagonisti della nautica elettrica internazionale

Abbiamo sentito Kevin Desmond, uno dei più importanti scrittori internazionali di nautica elettrica, per rilanciare l’evento che nella prima edizione, poi cancellata, aveva suscitato un forte interesse. “Abbiamo registrato l’iscrizione di 32 barche elettriche provenienti ​da 18 paesi. Speriamo nella loro conferma nella partecipazione di nuovi protagonisti del movimento della transizione energetica in ambito nautico“. Bene e si spera di fare meglio nonostante l’emergenza sanitaria.

Se siete interessati a partecipare scrivete al co-fondatore di e-Regatta Kevin Desmond ( e-regata-venezia@inlandwaterwaysinternational.org). Per le aziende produttrici si tratta di una forte opportunità per avere visibilità. Nell’edizione 2019 i visitatori sono stati  27.000, ma con l’online, bisogna mettere in conto le restrizioni da Covid, si raggiunge una platea più vasta.

La E-regatta  come  “gara” elettrica  tra i canali storici di Venezia

Barca elettrica
La topetta elettrica in acqua a Venezia

L’evento di fine maggio e inizio giugno è organizzato dal Comune di Venezia in collaborazione con la società Vela e il supporto della Marina Militare Italiana. L’e-Regatta è chiaro non punta tanto alla velocità, ma a far vedere e conoscere la fattibilità della propulsione marina elettrica. Per gli operatori commerciali è infatti importante soprattutto l’autonomia.  La regata di barche elettriche è organizzata da VeniceAgenda 2028 (VA2028), Triumph Group International e Assonautica Venezia con  Inland Waterways International (IWI).

Un concorso su barche sostenibili, c’è tempo fino al 15 marzo per partecipare

barca elettrica
e-dock la colonnina per le barche elettriche

Tra le iniziative sul solco della sostenibilità del Salone Nautico anche la seconda  edizione (qui la prima) dell’esposizione internazionale di studi e progetti dedicati alla  nautica sostenibile. La manifestazione vede la collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia ed è rivolto a studenti, professionisti singoli/associati o aziende. C’è ampia libertà visto che il progetto  può essere riferito ad una barca, ma pure agli interni o al sistema di propulsione.  Per partecipare c’è tempo fino al 15 marzo e al link qui tutte le informazioni utili.

I progetti sostenibili in mostra all’Arsenale come le nuove e-barche

Barche elettriche
La barca elettrica di Piero Tosi in Canal Grande

Le opere vincitrici del concorso saranno esposte all’Arsenale durante il Salone Nautico. La commissione giudicatrice è una giuria di esperti nominata dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro che ha promesso il retrofit di una barca su tre in laguna. Il salone sarà anche l’occasione per la presentazione di nuove barche  iniziative come Aqa (leggi qui), oppure la barca in legno del maestro d’ascia Giovanni Da Ponte (leggi qui). Tante sorprese in arrivo.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

1 COMMENTO

  1. Perfetta sintesi di una manifestazione che speriamo vada felicemente “ in porto”. Come si usa dire.

Comments are closed.