Home Bici A tutta e-mtb per una primavera elettrizzante

A tutta e-mtb per una primavera elettrizzante

0
CONDIVIDI

La richiesta di e-mtb aumenta con la voglia di allontanarsi dalla strade cittadine. Ecco alcuni modelli per affrontare l’arrivo della bella stagione

Scegliere una mountain bike a pedalata assistita può essere un ottimo modo di avvicinarsi alla primavera. Il mercato di questo tipo di e-bike è particolarmente ricco e interessante. Vi consigliamo alcuni modelli usciti negli ultimi giorni.

Olympia da Milano alla montagna

Olympia è un’azienda che sta proponendo e-mtb da tenere d’occhio: E1-X 8.0 unisce versatilità e affidabilità per chi ama l’escursionismo ma non vuole rinunciare alla performance.   

E1-X 8.0 è una bici stabile, dunque maneggevole, dotata di una power unit Shimano Steps 8000 con una batteria BMZ ad ampia autonomia.

Il suo design rispecchia il carattere “senza
eccessi” di questa e-mtb, che rispetto alla  precedente versione si presenta alleggerita e più compatta. Per aumentare il comfort e la stabilità le geometrie sono state ritoccate ed il passo è stato ridotto.

Il telaio monoscocca in carbonio unidirezionale presenta un tubo piantone in posizione più verticale (75°), mentre il top tube è stato accorciato, sino a raggiungere 590 millimetri nella misura M. Lo sterzo inclinato e abbassato rende E1-X 8.0 più scorrevole e di facile manovrabilità.

Passo corto e motore Shimano

Olympia ha accorciato di 5 millimetri il carro posteriore, così da avere un vantaggio in termini di reattività e stabilità in salita, oltre che nel controllo della bici dove serve la massima precisione di guida.

L’escursione degli ammortizzatori è di 140 dietro e 150 alla forcella. L’ammortizzatore posteriore Virtual Pivot, fissato al top tube, conferisce linearità all’avanzamento, perché assorbe le medie sollecitazioni. La sua collocazione lo rende quindi facile da raggiungere per le regolazioni e, allo stesso, tempo, meno soggetto a sporcarsi.

Per la motorizzazione, Olympia ha scelto Shimano Steps 8000 sprigiona 75 Nm di coppia e può essere gestito tramite app. E’ in grado di fornire un’erogazione molto naturale, in equilibrio costante fra ciò che chiedi a un motore elettrico e il sano esercizio a cui non vuoi rinunciare.

Steps 8000 si adatta in modo intuitivo alle caratteristiche dei percorsi, anche quelli più ostici. Eccezionale l’autonomia della batteria da 630 Wh, integrata nella sagoma della bici, così come il motore stesso. E1-X Carbon 8.0 viene proposta nelle misure S, M e L e nelle colorazioni: Carbonio/Argento e Carbonio/Orange. L’azienda non ha fornito info sui costi, ma da una rapida scorsa su ebay dovremmo essere tra i 4.500 e i 5.000 euro, a seconda della taglia.

AtomX pensa la e-mtb in carbonio

La gamma delle e-bike AtomX è arrivata sul mercato alcuni mesi fa, rompendo gli schemi. Con alcuni punti da riaffermare.

La scommessa più importante era la leggerezza, ma soprattutto, la rigidità. Perciò il telaio della AtomX utilizza il carbonio per dare vita a un modello per i più esigenti.

Il telaio AtomX Carbon mantiene le linee  della AtomX, ridefinite e ripulite. La libertà nella creazione delle forme, la rigidità e la leggerezza del carbonio ad alto modulo hanno permesso di realizzare un telaio più leggero del 50% e con 2 chilogrammi in meno di peso.

La batteria integrata comprende le nuove celle 21700 caratterizzate dalla maggiore densità energetica disponibile sul mercato (5 Ah per cella). Questo consente di posizionare 720 Wh nel tubo diagonale con la sezione più ridotta sul mercato, offrendo una autonomia di 155 km.

Motore Brose e kg in meno

Le e-bike AtomX Carbon montano il motore Brose S Mag, compatto e costruito in magnesio, che riduce il proprio peso fino a 2,9 kg. La sua cinghia di trasmissione interna e la frizione che disaccoppia il motore garantiscono la fluidità del motore e riducono rumore e attrito a livelli minimi in modalità senza assistenza.

il “modello base”

I nuovi modelli a doppia sospensione AtomX sono dotati della tecnologia Split Pivot brevettata da BH. Il design compatto della sospensione contribuisce a mantenere la rigidità strutturale del telaio. Il peso contenuto consente un uso della bici senza batteria, mantenendo le prestazioni di una bicicletta tradizionale.

il top di gamma

Una geometria perciò molto simile alla gamma BH Lynx tradizionale, con una parte posteriore di soli 460 mm.  Questo sistema consente di azionare separatamente le tre forze che vengono prodotte su una bicicletta: pedalata, frenata e sospensione. Prezzi a partire dalla ATOM X CARBON LYNX 5.5 27’5 PLUS PRO NX11, € 5.999. Fino al top di gamma: ATOM X CARBON LYNX 6 27’5 PLUS PRO EAGLE, € 7.799.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome