Home Bici E-mtb Mondraker: rivoluzione spagnola enduro

E-mtb Mondraker: rivoluzione spagnola enduro

0
CONDIVIDI

Arriva dalla Spagna una e-mtb dalle prestazioni superiori. Si chiama Crusher Carbon XR+ e viene prodotta da Mondraker. Scocca in carbonio e tecnologia avanzata la rendono leggera e performante

Mondraker è un’azienda spagnola specializzata in mountain bike. Da qualche anno si è aperta al mondo elettrico e adesso punta a fare cappotto con la sua Crusher Carbon XR+. Il modello di punta della gamma offroad del marchio spagnolo punta davvero in alto. Una Mtb più leggera, performante e intuitiva da guidare. Il sistema elettrico è lo Steps E-8000 di Shimano con batterie integrate da 504 Wh. Struttura in carbonio e allestimenti esclusivi la rendono uno dei prodotti più interessanti del 2019.

Una e-bike nata in montagna 

Crusher Carbon XR+ è un’enduro realizzata sfruttando le diverse tecnologie sviluppate dai tecnici di Elche per contenere il peso e rendere la bici sempre più performante.

Le geometrie sono pensate per consentire prestazioni efficienti e rendere più intuitiva la guida in modo da aumentare la confidenza con il ciclo e, di conseguenza, incrementare la sicurezza. Inoltre, lo schema della sospensione posteriore, una Fox Float Dpx2 LV Evol da 150 mm con tre livelli di compressione, favorisce la riduzione della dispersione di potenza in pedalata e il migliore assorbimento anche delle sollecitazioni più piccole. 

Il telaio in carbonio, che consente di limitare il peso a 22,7 kg e di garantire alta rigidità, è curato nei dettagli e allestito con componenti di pregio specifici per i modelli a pedalata assistita. La forcella è una Fox 36 29 Float Fit Grip2 Evol con escursione da 170 mm, i freni sono gli Shimano Saint M820 con dischi da 203 mm a quattro pistoncini e il cambio lo Sram EX1 a 8 velocità. Per le gomme si è optato per le Maxxis da 27,5×2,8” nella varianti Minion DHF nell’anteriore e High Roller II nel posteriore. 

Il kit è il Shimano Steps E-8000 con tre livelli di assistenza abbinato alle batterie integrate nel telaio da 504 Wh. La Mondraker Crusher Carbon XR+ è in vendita con un prezzo intorno ai 6.900 euro.

Sullo stesso genere è la sorella minore Mondraker Crusher carbon R+. Un modello simile in quasi tutto con l’ultima nata, ma con un peso di circa un chilo maggiore. Questo modelli uscito nel 2018 però si può trovare in vendita a partire da circa 4.800 euro.

I rivenditori che trattano le mountain bike elettriche di Mondraker sono un po’ dappertutto lungo lo Stivale.

Sorelle minori, non e-bike peggiori

Ci sono poi le altre e-bike trail della casa spagnola. A partire dalla linea Chaser che pure presenta una versione deluxe e una base. In questo caso la differenza

 sta tutta nel sistema di ammortizzatori. Nella versione XR sono presenti due leve di compressione per una maggiore comodità sui percorsi più sconnessi. Per quanto riguarda il motore in entrambi i casi è un Bosch performace line Cx abbinato a batterie da 500 Wh. I costi di questi mezzi si aggirano intorno ai 4.000 euro.

Per chi cerca una e-bike da montagna buona ma non ha bisogno di caratteristiche da competizione c’è poi tutta la linea Prime. In questo caso non sono fatte in carbonio, ma rimangono comunque ottimi mezzi. Cambio e freni sono forniti da Shimano e il motore è sempre di Bosch con le caratteristiche delle altre sorelle. 

In realtà una prime in carbonio c’è ed è costruita per la città. Si tratta della Carbon SX che ha il pacco batteria con alloggio esterno (altra differenza con il resto della gamma). Il motore è Bosch ma in questo caso Line performance speed. Nono ci sono ammortizzatori, le ruote grandi ma non tassellate e viene fornito uno specchietto retrovisore. In questo caso il prezzo si aggira sui 2.000 euro.

Per gli amanti delle ruote fat e delle linee spartane infine c’è la Panzer. Stesse dotazioni della linea Prime e prezzi pure simili.