Home Tecnologia & Industria E-bus Citywide, Scania mette su strada l’elettrico

E-bus Citywide, Scania mette su strada l’elettrico

0
CONDIVIDI
Ricarica durante il servizio

Scania Citywide è un autobus lungo 12 metri, equipaggiato con un motore elettrico da 300 kW. Porta 95 passeggeri. L’e-bus della casa svedese sarà presentato a Busworld, la fiera mondiale dedicata agli autobus che si tiene a Bruxelles.

Vietato rimanere fuori dal mercato elettrico. Questa la filosofia di Scania, riassunta da Anna Carmo e Silva, Head of Buses and Coaches del marchio nordico: “Il mercato degli autobus elettrici è in crescita e Scania offre prodotti e servizi eccezionali, progettati per garantire il massimo dell’uptime e dell’economia operativa”.

Motore elettrico da 300 kW 

prova su strada
Il bus Citywide su strada

Scania Citywide è lungo 12 metri e il motore elettrico ha una potenza da 300 kW. Il sistema di raffreddamento a getto d’olio, fanno sapere da Scania, permette al motore di non avere limiti di coppia nemmeno su pendii o ad alte temperature. “E’ in grado di mantenere la velocità di 30 km/h anche con una pendenza dell’8%.  Senza rinunciare  all’aria condizionata”.

Su Citywide batterie su tetto e sul lato anteriore

Scania vira all'elettrico
Scania Citywide, l’e-bus con motore da 300kW

Le batterie sono divise tra tetto (quattro) e sporgenza posteriore (quattro). Questa distribuzione del peso consente a Citywide di portare fino a 95 passeggeri.

Ricarica rapida con pantografo 

Sul fronte ricarica Scania punta  “ad una ricarica rapida tramite pantografo inverso”. La logica è chiara: con meno batterie  l’autobus ha lo stesso peso di quelli diesel e a gas ed una capacità di passeggeri equivalente. Oltre al pantografo di ricarica da 300 kW CC montato sul tetto, l’autobus è fornito di un sistema per la ricarica in deposito che ammette corrente sia alternata che continua.

Citywide ha autonomia da 80/150 chilometri

Scania Citywide ha un’autonomia di 80-150 chilometri quindi adatto per la maggior parte delle tratte cittadine – sottolinea Carmo e Silva – Le nostre analisi dimostrano che si raggiunge il massimo dell’economia operativa con una ricarica effettuata durante l’esercizio”.

LEGGI ANCHE: SRS Alstom, super ricarica a terra per gli e-Bus. E in futuro….