Home Camion, bus e mezzi da lavoro Due milioni a Sitcar per convertirsi ai bus elettrici

Due milioni a Sitcar per convertirsi ai bus elettrici

0
sitcar
Valerio Gruppioni presidente di Sira Industries

UniCredit e SACE finanziano con 2 milioni di euro la Sitcar Mobility Vehicles Srl per investimenti sulla mobilità sostenibile.

L’azienda bolognese è attiva nella produzione di minibus, scuolabus e veicoli speciali. Nasce nel 2023 grazie all’acquisizione, da parte del gruppo Sira Industrie Spa, del marchio “Sitcar” appartenente alla storica realtà della Motor Valley.

Il nuovo proprietario Gruppioni: “Riporteremo Sitcar al posto che merita”

In passato Sitcar ha fornito veicoli per ogni esigenza di mobilità in tutto il territorio nazionale. Ancora oggi, detiene un parco circolante di oltre 2.000 automezzi.

Il prestito – della durata di 8 anni – ha lo scopo di accelerare il processo di transizione verso una mobilità sempre più sostenibile e a basso impatto ambientale con nuovi progetti e nuove tecnologie.

«L’operazione segna un nuovo capitolo nella strategia di espansione del gruppo Sira» dichiara Valerio Gruppioni, presidente di Sira Group e Amministratore unico di Sitcar Mobility Vehicles srl. E aggiunge: «Ci proponiamo di riportare il marchio Sitcar ai vertici del mercato di riferimento in un particolare momento storico di transizione del settore».

UniCredit: nella transizione elettrica un’opportunità per le nostre imprese

Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit sottolinea: «Come partner di riferimento delle imprese, mettiamo a loro disposizione la nostra expertise e soluzioni concrete per affrontare le sfide della transizione e cogliere nuove opportunità di crescita».

– Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico

 

Vesper
Apri commenti

Rispondi