Home Auto Drako GTE, la supercar elettrica da 1.200 cavalli

Drako GTE, la supercar elettrica da 1.200 cavalli

0
CONDIVIDI
Drako GTE
La Drako GTE ha 1.200 cavalli e oltre 330 km/h di velocità massima.

 

Drako Motors, un’altra start-up (qui il sito) nata per costruire supercar elettriche. Anche questa viene dalla Silicon Valley. A dimostrazione del fatto che nella culla dell’alta tecnologia made in Usa “the next big thing”, la nuova sfida, non è più sull’informatica, ma sulla mobilità a emissioni zero.

Quattro posti, prestazioni pazzesche

Drako GTE dietro
Il retro della Drako. Il design è firmato da Lowie Vermeersch , ex Pininfarina

Anche la Drako è stata fondata da personaggi che hanno costruito la loro fortuna personale nell’information technology. Dean Drako, co-fondatore e numero uno di Barracuda Networks, si è associato a Shiv Sikand, un ingegnere elettronico che a sua volta è stato co-fondatore di IC Manage. Il sogno è di percorrere la strada aperta con successo da Elon Musk che, ricordiamolo, ha fondato Tesla con i quattrini ottenuti dalla vendita di PayPal. La Drako ha già bell’e pronta la sua prima creatura, denominata GTE, e non si tratta di un’utilitaria, bensì di una supercar a 4 posti dalle prestazioni e dal prezzo che il sito americano Electrek definisce “insane”, pazzeschi (clicca qui). Non una concept, attenzione, ma un modello fatto e finito, pronto per una produzione in serie limitata. E mostrato in anteprima in un evento tenuto a Carmel, in California, il Quail Motorsports Gathering.

Il prezzo? Un milione e 125 mila euro

Drako in pista
La Drako GTE in pista.

Le prestazioni dichiarate, si diceva, sono da paura. La Drako ha 4 motori elettrici a magneti permanenti, uno su ogni ruota, per una potenza complessiva di 1.200 cavalli e 8.800 Nm di coppia massima. La velocità di punta è di oltre 330 km/h. Il pacco batterie è tutto sommato contenuto, 90 kWh di capacità, per contenere il peso. Il che fa pensare a un’auto da utilizzare per percorsi brevi, soprattutto in pista. La ricarica può avvenire o con il caricatore di bordo da 15 kW o nelle stazioni super-fast (CCS e Chademo) fino a 150 kW.

Comandi Drako
I comandi nel tunnel centrale sono decisamente da supercar.

Il design è firmato da uno che la sa lunga in fatto di supercar, quel Lowie Vermeersch che ha firmato importanti modelli per Pininfarina, Ferrari e Maserati. Qui ha lavorato su un telaio fornito dalla Fisker (e la GTE assomiglia un po’ alla Karma…). Il prezzo, si diceva, non è proprio popolare: la Drako GTE costa un milione e 250 mila dollari, ovvero un milione e 125 mila euro (versione base). Ma per averla bisogna affrettarsi: ne verranno prodotte solo 25 pezzi, con consegne a partire dal prossimo anno.

— Leggi anche: dopo la hypercar Battista, Pininfarina farà anche un Suv e una berlina. Elettrici, naturalmente.