Home Auto Drag race a Parma, trionfo Tesla

Drag race a Parma, trionfo Tesla

0
CONDIVIDI

Metti una Drag Race, gara di accelerazione sui 400 metri, a Parma-aeroporto. E metti anche che in gara ci siano moto e supercar con un guastafeste molto particolare: Tesla.

In gara Ferrari, Porsche e Lotus

La disfida si è svolta in un’umida mattinata padana, dalle 10 alle 14 di martedì 10 aprile. Al via della drag race nomi blasonati come Ferrari 488 spider, Bentley Bentayaga, Porsche GT3, Lotus Evora e Ducati. Quest’ultima con il pilota di Superbike Daniele Beretta in sella a una Panigale preparata in assetto racing. Roba seria, insomma. Tutti a sfidare una Tesla Model S P100, a sua volta configurata con l’opzione Ludicrous. Ovvero quella che assicura la massima accelerazione. Il tutto organizzato dal club Tesla Owners Italia, animato da proprietari ed appassionati. Tra gli spettatori anche diversi influencer del mondo digitale, tra cui un amico di Vaielettrico, Paolo Attivissimo, il famoso Disinformatico. Che già prima dell’evento aveva twittato entusiasta: <Sarò lì anch’io a godermi lo spettacolo insieme alla Dama del Maniero Digitale>.

Battuti tutti, tranne la Ducati

La foto che vedete sopra è tratta appunto dal suo profilo Twitter, @Disinformatico, che vanta ben 419 mila follower. La gara è stata vinta dalla Panigale, ma la Tesla nel Drag Race ha battuto tutti i grandi nomi a motore ‘caldo’ di cui sopra. E Attivissimo ha potuto fare rotta su Lugano, dove vive nel suo Maniero Digitale, a bordo proprio della Tesla Model S P100. Video e foto dell’evento sono visibili sui suoi profili e, prossimamente, su quelli del Tesla Owners. Che è un club decisamente dinamico nell’organizzazione di eventi. Tra gli altri ha messo in piedi il Tesla Destination Tour,  ufficialmente partito a gennaio con la tappa zero, presso il Luxury Hotel Mulino Grande di Cusago. Si tratta di un viaggio a tappe (a impatto zero) alla scoperta delle eccellenze tecnologiche, turistiche e gastronomiche d’Italia (guarda) I luoghi scelti per la sosta coincidono con i Destination Charging della rete di ricarica ufficiale Tesla.