Home Moto & Scooter DAB Concept-E, la moto elettrica in stile francese

DAB Concept-E, la moto elettrica in stile francese

1
concept-e

Bella, intelligente e innovativa: brilla lo stile francese nella Concept-E, ultima creazione della start up DAB Motors. Una moto elettrica agile e leggera che strizza l’occhio ai giovani metropolitani. E non solo a loro.

concept-e

DAB ha sede a Bayonne, nella regione basca del sud-ovest della Francia. Finora si era esibita nella customizzazione di moto termiche, per esempio lo scrambler LM-S con motore monocilindrico DOHC da 500 cc della Husqvarna 510. Ora però ha presentato un nuovo concept 100% elettrico, la Concept-E che promette di essere una svolta per l’azienda creata da Simon Dabadie.

Nonostante il nome, la Concept-E è una moto perfettamente funzionante e guidabile, sviluppata da zero. E’ sostanzialmente un commuter urbano leggero, con geometria da SuperMotard. È dotata di un motore da 10 kW alimentato da una batteria agli ioni di litio da 8 kWh a 51 V.  L’autonomia è di 110 km e la velocità massima è di 105 km/h. Siamo insomma all’equivalente di un 125 cc.

Ma la cura del dettaglio e l’originalità delle forme non hanno nulla da invidiare a moto di classe molto superiore.

Il Concept-E di DAB utilizza infatti componenti di prima qualità come Öhlins, Beringer, Pirelli, Excel e Rizoma, solitamente riservati alle moto premium. Resta un concept in quanto non ancora omologato e privo di orpelli quali luci di direzione, pecchietti retrovisori e porta targa.

Il team di Dab ha sviluppato il concept internamente, in collaborazione con il partner Outercraft, società di progettazione anch’essa francese.

«Concept-E è il nostro design distintivo per i futuri modelli elettrici _ dichiara Simon _ La maggior parte della moto è in fibra di carbonio, compreso il telaio, il forcellone e la carrozzeria. Abbiamo progettato e ingegnerizzato i componenti utilizzando il software CAD e la stampa 3D».

La colorazione combina un  “grigio pista” con neri opachi e lucidi: un look futurista ed elegante. Enfatizzato dalla pulizia delle linee e dalla scelta molto originale dei materiali. La sella, per esempio, è rivestita in tessuto in nylon Ripstop e le protezioni del motore sono in PMMA termoplastico traslucido. L’alluminio CNC viene utilizzato per le parti critiche come le piastre forcella, le pulegge e il supporto del freno posteriore, spesso anodizzato nero.

concept-e

Contrassegna lo stile della Concept-E, come un nuovo linguaggio di design e si estende ai piccoli dettagli, come l’effetto “fluttuante” sul parafango anteriore e le griglie di ventilazione progettate con precisione. Tutti i cavi sono nascosti all’interno del Renthal Fatbar, dotato di impugnature personalizzate e controlli Beringer.

Le luci posteriori rosse traslucide sono ispirate al design automobilistico di fascia alta e sembrano degne di una supercar.

L’altro obiettivo principale è l’esperienza del pilota. La posizione di guida deriva dalla supermotard sportiva o dal motocross. «Questo dà alla moto più ‘reattività’ e sicurezza nel traffico ad alta densità, oltre ad aumentare il brivido di guida».

Essendo leggero e snello il Concept-E è perfetto per svicolare nel traffico di una metropoli e parcheggiare in piccoli spazi. Il finto serbatoio è in realtà uno spazio di archiviazione e gli smartphone possono essere caricati in modalità wireless all’interno.

La moto si avvia tramite un’App dallo smartphone anziché una chiave e c’è un semplice tachimetro sulla parte superiore del serbatoio, che mostra anche la carica della batteria, la manutenzione e le informazioni di geolocalizzazione.

DAB è appena stata finanziata da investitori in un round di raccolta lanciato su Indiegogo. Sta sviluppando una rete di rivenditori e qunndi è probabile che questo Concept-E entri in produzione. I tempi potrebbero non essere troppo lunghi.

—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

 

Apri commenti

1 COMMENTO

Rispondi