Home Bici Da Seattle a Milano, l’irresistibile ascesa di RadRunner

Da Seattle a Milano, l’irresistibile ascesa di RadRunner

0
CONDIVIDI

RadRunner è la bici di punta di Rad Power Bikes, il costruttore di bici elettriche che sta all’America come Piaggio sta all’Italia negli scoote. Ma in Europa non ha nemmeno una rete di vendita. Eppure ne abbiamo scovata una diligentemente parcheggiata in una strada di Milano.

radrunner
Ecco l’esemplare di RadRunner immortalato nel centro di Milano.

Da dove verrà? Non l’abbiamo scoperto. Possiamo però scoprire l’uomo che ha creato Rad Power Bikes e ne ha fatto di gran lunga il principale costruttore di biciclette elettriche stelle e strisce. Si chiama Mike Radenbaugh e vive a Seattle. Ha costruito la sua prima e-bike in garage, nel 2007, per andare e tornare dal liceo. A quel punto il destino era segnato. Ha fatto dell’e-bike la sua passione e la sua ossessione. Terminato il liceo, infatti, ha fondato Rad Power Bikes.

radrunner
la gamma di modelli di Rad Power Bike

Per qualche anno ancora ha operato come ditta individuale, trasformando biciclette tradizionali in bici elettriche per i clienti locali. Un lavoro artigianale, su commissione e su misura. Ma nel 2015 ha capito che le biciclette elettriche sarebbero state uno dei business del futuro.

Mike Radenbaugh, a destra, e Ty Collins

Così ha convinto l’ex compagno di scuola Ty Collins a unire le forze per farne una vera e propria azienda. Il loro primo modello, la fat  bike elettrica RadRover è stato un succcessone e da allora è iniziata una crescita esponenziale, che non si è ancora fermata. Ne è nata una intera gamma, culminata nel 2019  con RadRunner, esattamente il modello che abbiamo pizzicato a Milano.

 

 

RadRunner, il best seller dell’era Covid

radrunnerRad Runner è una bici elettrica con pochi fronzoli, robusta ed economica. Uno strumento per gli spostamenti quotidiani in città, insoma. Ha pneumatici grossi, aspetto accattivante, una trasmissione semplificata ma non sottodimensionata e soprattutto un prezzo più che accessibile. La risposta del mercato è stata fulminea e RadRunner è presto diventata un best seller. Sull’onda del successo Mike Radenbaugh ha ora lanciato una versione aggiornata, che ha soprannominato RadRunner Plus.

Ora è arrivata a nche la versione Plus

Il primo RadRunner originale era il modello più economico dell’azienda (solo 1.299 dollari) perché Rad Power Bikes aveva scelto di non infarcirla di orpelli elettronici, cioè di tutto ciò che fa lievitare il prezzo finale. Con RadRunner Plus, molte di queste funzionalità sono state aggiunte per rendere l’esperienza più comoda, adattabile e costosa. Il prezzo sale a 1.699 dollari, con ciò ottenendo il cambio a sette marce, la forcella anteriore ammortizzata, il display LCD, il parafango anteriore e posteriore e luce alogena a LED anteriore. Il modello Plus viene inoltre fornito di serie con gli accessori per il sedile del passeggero  imbottito e un contenitore porta oggetti moto spazioso da collocare tra le gambe.

Il RadRunner Plus è disponibile sull’ecommerce dell’azienda e viene spedito negli Stati Uniti, in Canada e in Europa dallo scorso agoto. Nel frattempo, la società ha ridotto il prezzo del RadRunner originale per i clienti nordamericani a 1.199 dollari.

Rad Power Bikes mette altri 150 milioni in cassa

Due settimane fa Rad Power Bikes ha annunciato un ampio round di finanziamento che porterà nella casse della società la bellezza di 150 milioni di dollari. Ne aveva già raccolti 25 lo scorso anno, sull’onda di un vero e proprio boom di vendite  in coincidenza con i lock down per la pandemia. Come abbiamo detto, oggi Rad Power Bikes è la più grande azienda di e-bike negli Stati Uniti. Si stima che le vendite per il 2020 abbiano superato le 100.000 unità e stanno ancora crescendo rapidamente. I 150 milioni di dollari rappresentano un investimento di minoranza portato a termina da fondi e investitori istituzionale come  Counterpoint Global (Morgan Stanley), Fidelity Management & Research Company, The Rise Fund, la piattaforma di impact investing globale gestita da TPG e fondi e conti consigliati da T. Rowe Price Associates .

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome