Home Scenari Da Poste Italiane offerte anche per luce e gas

Da Poste Italiane offerte anche per luce e gas

16
Matteo Del Fante, amministratore delegato di Poste Italiane.
Charxcontrol

Da Poste Italiane sono in arrivo offerte anche per luce e gas. L’ha annunciato il numero uno Matteo Del Fante. Logico aspettarsi prezzi piuttosto competitivi…

da poste italianeDa Poste Italiane  contratti anche negli uffici della rete Polis

Tra breve nella naturale evoluzione delle nostre attività che vanno incontro ai nostri clienti entreremo nel mercato dell’energia, offriremo contratti luce e gas. Anche negli uffici Polis“. L’ha detto l’amministratore delegato di Poste Italiane durante la presentazione del progetto Polis. Si tratta di un piano che prevede uno sportello unico in 7mila comuni sotto i 15mila abitanti, per dare servizi digitali ai cittadini. Dopo la finanza, la telefonia mobile e altro ancora, l’azienda amplia di nuovo il suo spettro d’azione. E il motivo l’ha rivelato lo stesso Del Fante, spiegando che Poste Italiane “è un’azienda di mercato, che deve stare sul mercato, e che ha saputo in questi anni vivere una trasformazione. Ci siamo immaginati nuovi business che abbiamo dovuto mettere in campo perché le nostre attività storiche, come la posta e i bollettini, per motivi generazionali erano in difficolta‘”.

da poste italianeTrasformazione degli uffici in “casa dei servizi digitali”

Secondo Del Fante “il progetto Polis contribuisce ad accelerare la trasformazione digitale del Paese“. Ora “avremo più possibilità di traffico, persone che vengono negli uffici postali. Noi siamo obbligati a pensare nuovi servizi”. Ribadendo che “tra breve, non tanto tempo offriremo i contratti luce e gas“. Quanto al problema se vi sia nei piccoli comuni la connessione in banda ultra larga sufficiente per avviare il progetto Polis, Del Fante ha chiarito di non vedere intralci: “In caso negativo abbiamo avviato un progetto per cui, dove non arriva la connessione con banda larga, suppliamo con tecnologie wireless“. Dunque il piano procederà “indipendentemente” dal procedere dell’infrastrutturazione in banda ultra larga. Per fare degli Uffici Postali “una Casa dei servizi digitali, uno Sportello Unico che renderà semplice e veloce l’accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione“.

da poste italiane
Il ministro Giorgetti.

—  Leggi anche: tre banali domande sul gas che cala del 40% in bolletta  

 

Apri commenti

16 COMMENTI

  1. Ma poste ha delle centrali elettriche di sua proprietà, sostenibili?
    Che senso ha, fare l ennesima azione di copra e rivendi ? Se hai un guasto alla rete viene il postino con una pinza amperometrica ?

    Mio nonno ex postino si rivolterebbe nella tomba

    • Ha senso perche’ consente di fare grandi affari, a danno dell’utenza costretta tra breve ad uscire dal mercato tutelato, ed a favore degli azionisti!!

    • Benvenuto in Italia. Il paese dove un privato si prende la rete autostradale, la sfrutta facendo miliardi e quando si scopre che non sono state fatte le manutenzioni indispensabili, lo stato si accolla tutte le spese e ti stacca un assegno da 9 miliardi.

  2. Off Topic
    Maggio 2019 inizia il Bun contro Huawei
    Gennaio 2023…
    Poste Italiane è rimasto ultimo istituto a non aver implementato le app native di Poste sullo store AppGallery.
    …..
    Sarà la volta buona dovendo mettere i potenziali nuovi clienti di poter pagare in app..?!

    • A proposito di AppGallery, sbaglio o l’app MyPeugeot ne è ancora fuori anche lei? Un paio di mesi fa era così 🙁

  3. Le poste italiane pensino piuttosto a far bene le poste. Per i pacchi che arrivano dall’estero e restano fermi a Lonate Pozzolo mesi siamo la barzelletta del mondo.
    Tanti venditori esteri spediscono ovunque meno che in Italia via posta.

  4. Oggi mi sembra al tg3 hanno annunciato anche 5000 colonnine! Non ero molto attento ma dovrebbero essere belle gialle…

  5. Con tutti sti accordi con Algeria, Libia, Angola, Congo, Mozambico etc. per il gas, si ha necessita’ di trovare il maggior numero di “commerciali” per piazzare tutta sta merce che altrimenti rimane nei magazzini con tutte le conseguenze del caso.

Rispondi