Home Bici Da bici da corsa ed e-bike con 1.433 euro

Da bici da corsa ed e-bike con 1.433 euro

0
CONDIVIDI

Spesso a tenerci lontano dall’acquisto di una e-bike è il prezzo non esattamente stracciato. Non tutti sanno però che una qualunque bicicletta è in potenza una moderna e confortevole e-bike. Infatti esistono sul mercato dei kit leggeri e facili da montare che regalano in pochi minuti alla nostra vecchia due ruote un cuore giovane ed elettrico. Vediamone tre esempi tra i più recenti e innovativi.

EAZY Bike

Si tratta di un nuovo kit realizzato da una start-up svedese che consente di trasformare la bici standard in elettrica; è un modello molto simile ad altri già presenti sul mercato, ma la vera novità è il prezzo. Infatti  attualmente è in offerta a 159 dollari (poi passerà a 399) sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo. Il kit è composto da un motore che può essere installato su qualsiasi bicicletta sotto al movimento centrale, formato da un rullo che va a contatto con la ruota posteriore. L’attivazione avviene tramite un sensore, una volta che si inizia a pedalare e si raggiunge una velocità di almeno 5 km/h; quando si smette di pedalare, il motore si alza dal pneumatico e non appoggia più il movemento della bici. La batteria ricaricabile agli ioni di litio si fissa sul tubo obliquo o sul tubo sella, ha una capacità di 216 W, 36V, 6 Ah, l’autonomia è di circa 50 km con tempi di ricarica di 2-3 ore.

L’EAZY Bike è completamente in alluminio ed è impermeabile, servono appena due minuti per installare le due parti motore e batteria, il peso completo è di circa 2 kg. Il Kit per il mercato Europeo è previsto con motore da 250W e velocità massima fino a 25 km/h a norma di legge, mentre è prevista anche una versione per il mercato USA con motore da 350W e velocità fino a 32 km/h. E’ disponibile anche un pulsante di accelerazione come “optional” ma solo per il mercato USA.

il motore si applica in pochi istanti

Go-e Onwheel

Una storia simile è quella di Onwheel; prodotto dalla tedesca Go-e e finanziato a partire dalla fine del 2015 su kickstarter,  ha riscosso immediatamente un grosso successo. Oggi il propulsore è una realtà ed è ancora acquistabile sul sito della casa in diverse varianti, ma il kit completo non raggiunge comunque i 700 euro. Questo motore pesa 850 gr ed è facile da montare e smontare: dopo aver installato la prima volta la staffa con i collegamenti alla batteria, può essere montato o rimosso con un meccanismo plug&play, senza la necessità di cacciaviti o attrezzi.

Onwheel occupa pochissimo spazio

Una sua novità è il collegamento con un’app per smartphone che permette di variare le impostazioni del motore; il Go-e Onwheel viene fornito con potenza standard di 250W e velocità massima di 25 km/h, la batteria estraibile agli ioni di litio da 200Wh viene posizionata sul tubo obliquo, ha un’autonomia di 60 Km con tempi di ricarica di quattro o cinque ore, ma questo motore può essere configurato a 800W e 45 km/h di velocità massima, gli sviluppatori sottolineano che queste impostazioni sono di esclusiva responsabilità dell’utente finale e secondo la normativa europea oltre al livello standard serve omologazione e casco. Con i comandi al manubrio è possibile regolare la quantità di energia supplementare o disattivarlo mentre dei sensori rilevano la pedalata automaticamente.

CardioEngine by Infinity

i dati raccolti dall’engine appaiono in tempo reale sullo smartphone

Kit davvero rivoluzionario è quello distribuito da Andreani Group che, oltre a permette di trasformare la propria bici da corsa in una e-bike a pedalata assistita, è dotato di un sistema di controllo cardiaco. Grazie all’app, disponibile per sistemi iOS e Android, si ha la possibilità di adattare la spinta del motore in funzione delle proprie frequenza cardiaca. Tramite la fitness band dotata di sensore, CardioEngine registra il battito più di 5 volte al secondo e modula il livello di assistenza in funzione dello sforzo per mezzo del potente motore elettrico a basso consumo e lunga autonomia (oltre 3 ore con la batteria intermedia e con dislivelli di 800/900 metri). Il CardioEngine è composto dal motore che pesa 1900 grammi ed è posizionato al posto del mozzo posteriore, dalla batteria al litio che si installa sotto la sella (versione 125 Wh nominali da 580 gr) o nel porta borraccia (versione da 250 Wh e da 375 Wh nominali rispettivamente da 1,1 kg e 1,6 kg), e dalla compatta unità di controllo che permette di modificare le modalità di funzionamento di CardioEngine tramite l’applicazione.

Le informazioni elaborate dal sistema di controllo vengono inviate via bluetooth allo smartphone dal quale è possibile visualizzare e settare le diverse modalità di funzionamento e inviare tutte le informazioni in Live Streaming al Cloud Infinity, che permette di visualizzarle in diretta senza gap di trasmissione. Infatti Infinity Control invia ogni secondo le informazioni relative a velocità istantanea e media, distanza, altimetria e dislivello, posizione GPS e tracking GPS,  potenza di spinta del motore, frequenza cardiaca, zone di allenamento. Tramite l’apposita App si possono selezionare quattro modalità di funzionamento: Eco (per lunghe pedalate), Target power (permette di scegliere l’energia che deve fornire CardioEgine), City (per una pronta ripresa negli spostamenti in città), HRWS (per un allenamento che mantenga il cuore alla frequenza cardiaca che si decide).

il motore va sotto al mozzo posteriore

Prezzo al pubblico a partire da 1.433,00 euro + Iva con batteria da 125Wh.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome