Home Auto Cupra el-Born, la sportiva da 500 km di autonomia

Cupra el-Born, la sportiva da 500 km di autonomia

1
CONDIVIDI
La Cupra el-Born sarà in vendita l'anno prossimo, con 500 km di autonomia dichiarata.

Cupra el-Born: la sportiva da 500 km di autonomia arriva nel 2021. Marchio spagnolo (creato da Seat), produzione in Germania, nella fabbrica VW di Zwickau.

Cupra el-Born: ci si aspetta un prezzo sui 50 mila

La piattaforma modulare MEB del Gruppo Volkswagen ha mille declinazioni e ci si aspettava che una di queste, la el-Born, arrivasse col marchio Seat. Gli strateghi del marketing hanno deciso diversamente, puntando inizialmente su un marchio più giovane e sportivo come Cupra, creato solo due anni fa. Non un’elettrica di basso prezzo, quindi, ma un’auto con prestazioni e autonomia importanti. La batteria da 82 kWh (77 netti) garantisce circa 500 km di autonomia, con ricarica super-fast per immettere un range di 260 km in 30 minuti.

Cupra
La Cupra el-Born accelera da 0 a 50 km/h in 2,9 secondi.

L’accelerazione sul breve è dichiarata in 2,9 secondo nello 0-50 km. C’è da attendersi anche un prezzo importante, sui 50 mila euro, prendendo a riferimento la versione con batteria più capace della “cugina” Volkswagen ID.3. È la strategia usata da molti marchi nell’approcciare l’elettrico (Fiat con la 500 compresa). Ovvero: accompagnare la salita produttiva con versioni molto costose, da pochi pezzi. Per poi scendere di prezzi e contenti quando la catena di montaggio si è assestata.

“Prestazione fa rima con elettrificazione”

Wayne Griffiths, numero uno di Cupra, ha sottolineato come “la el-Born vanti tutti i geni del marchio. Abbiamo portato il concept originario a un livello superiore, creando un nuovo design sportivo e dinamico. E lavorando al contenuto tecnologico dal punto di vista ingegneristico. Cupra el-Born è la prova vivente che prestazioni ed elettrificazione possono essere un connubio perfetto”.

capra
Gli interni della Cupra el-Born, in buona parte realizzati con materiali riciclati.

Il controllo dinamico dell’assetto (DCC Sport), spiega una nota dell’azienda catalana, “è stato sviluppato esclusivamente sulla piattaforma MEB per CUPRA el-Born.  Combina l’altezza di guida sportiva della vettura con un sistema che permette di adattarsi automaticamente a qualsiasi condizione stradale. L’abitacolo è stato disegnato per racchiudere tutta la filosofia Cupra in termini di qualità, prestazioni e raffinatezza. Caratteristiche evidenziate…nei sedili sportivi di tipo bucket e nel nuovo volante con selettore del profilo di guida (Drive Profile Selection)…“.

 

 

1 COMMENTO

  1. Stavo tenendo d’occhio la El-born come versione più economica della ID.3 e con taglio sportivo ma dopo questo annuncio la lascerò definitivamente perdere. Chi mai spenderebbe circa 50.000 euro per una Seat? Con quei soldi mi prenderei una Tesla Model 3 !

Comments are closed.