Home Auto Contrordine compagni: Ford vira sull’elettrico

Contrordine compagni: Ford vira sull’elettrico

1
CONDIVIDI
Un'immagine rilasciata dalla Ford fa intravvedere il posteriore del Suv ispirato alla Mustang.

Anche Ford vira sull’elettrico. Il colosso di Detroit sembrava riluttante a convertirsi, dopo le esperienze negative con la Think e con la Focus. Ma ora tutta la gamma europea è destinata ad avere una versione a batterie.

Ogni modello con versione elettrica e ibrida

Alla ricerca del tempo perduto, si potrebbe dire. Le cose per la Ford vanno male in Europa. Purtroppo ci saranno tagli di posti di lavoro e chiusure di fabbriche, legate al tramonto sempre più rapido della motorizzazione diesel. Steven Armstrong, numero uno Ford per Europa, Middle East e Africa, è stato chiaro: “Ogni nuovo modello, a partire dalla nuova Focus, includerà una versione elettrica. Dalla Fiesta al Transit offriremo motorizzazioni mild-hybrid, full-Hybrid, ibride plug-in ed elettriche pure, con una delle gamme più complete come elettrificazione in Europa“.

Un e-Suv ispirato alla Mustang

Anche la Focus avrà una versione elettrica, oltre che ibrida e ibrida plug-in.

Non solo: è confermato che l’anno prossimo debutterà un Suv con linee ispirate a quelle della mitica Mustang e un’autonomia di oltre 500 km. Sarà il primo prodotto del gruppo di lavoro che è stato creato a Detroit per finalizzare il passaggio all’elettrico, il cosiddetto Edison Team (nome molto evocativo). Non si sa quale sarà il nome commerciale dell’auto: di certo non si chiamerà Mustang, per non urtare la suscettibilità dei fans di un modello che è una vera icona. Secondo i media americani, potrebbe chiamarsi Model E, ma è chiaro che si tratterebbe di una denominazione molto vicina a quella della gamma Tesla. Ricordiamo che la Ford ha in corso contatti molto avanzati per un’alleanza con il Gruppo Volkswagen proprio per l’auto elettrica. Alleanza che potrebbe portare la Casa americana ad avvalersi della piattaforma modulare MEB (guarda l’articolo).

 

 

 

 

 

 

 

 

1 COMMENTO

  1. Beh la cmax plugin non era mica male come auto.

    Non capisco perché non commercializzata in Italia però…

Comments are closed.