Home Vaielettrico risponde Con questo budget che elettrica compro?

Con questo budget che elettrica compro?

6
CONDIVIDI
italiani auto elettriche

 

Con questo budget che elettrica compro? Salvatore e Sandro pensano di passare all’auto elettrica nel 2023, con cifre diverse a disposizione. Vaielettrico risponde. Ricordiamo che per i vostri quesiti potete scrivere a info@vaielettrico.it

con questo budgetCon questo budget mi devo accontentare rispetto a una Tesla: consigli?

“Innanzitutto desidero complimentarmi per il vostro blog, trovo gli articoli molto interessanti e competenti. Veniamo al punto: Questa estate anche grazie al 110 abbiamo effettuato dei lavori in casa, installando impianto fotovoltaico da 6kWh più batterie di accumulo da 15 KWh e colonnina di ricarica. Devo cambiare la mia vettura (una Dacia Stepway del 2008 alla quale sono affezionatissimo), ma le esigenze famigliari richiedono un upgrade notevole sia in termini di spazio che sicurezza. Desidero una EV, ma quale?  Percorrenza giornaliera 45Km più una gita fuori porta due volte al mese circa km200. Mi piace tantissimo la Tesla Model Y. Ma 50 mila euro a mio avviso sono troppi. Mi sono posto un budget di 30, massimo 35 mila. Consigliate di aspettare? O di sfruttare gli incentivi statale e procedere con una vettura che però non garantisce più di 350Km di autonomia, dovendomi accontentare rispetto ad una Tesla?Salvatore Scicolone

Con questi budget
La MG4 è considerata una delle auto più interessanti anche nel rapporto autonomia-prezzo. La versione con batteria 64 kWh dichiara 450 km.

Cinese, coreana, francese…Ecco le opzioni in campo

Risposta. Anche in queste due mail c’è un filo conduttore unico. La molla ad acquistare un’auto elettrica arriva dall’installazione di un impianto fotovoltaico.  Veniamo al caso di Salvatore: con il budget a disposizione, considerando il valore della sua Dacia usata, trova diverse auto con un’autonomia superiore ai 400 km. La MG4, nella versione con batteria da 64 kWh, ne dichiara 450 e costa 33.990 euro, meno incentivi ed eventuali sconti. Se decide di rottamare la Stepway, si scende a 28.990. Se alle cinesi preferisce le coreane, può pensare alla Kia e-Soul, che sempre con batteria da 64 costa 38.500 euro (33.500 con rottamazione). E di range omologato ha 452 km. Se invece vuole un’auto europea, può pensare alla Renault Megane E-Tech, che costa un po’ di più (40.800 nella versione base, meno bonus), ma di km ne dichiara 470. Ovviamente va tenuto conto che questa autonomia cala se si va a velocità di autostrada e la temperatura è molto fredda.

con questo budget
Con questo budget di 22-23 mila euro e 50 km al giorno vado su una cinese o…
“Nel 2023 vorrei acquistare la mia prima auto elettrica. Non so la data, perché sono legato alla conclusione dei lavori di ristrutturazione del mio palazzo che doterà il mio appartamento di un impianto fotovoltaico di 3,7 KW. Con accumulo e colonnina privata su strada. Vivo in una città abbastanza soleggiata nel centro Italia. L’ipotesi dovrebbe essere primavera (sicuramente estate). Non ho garage e un budget attorno ai 20 mila (max 22/23), compresi bonus. Non mi interessa il brand, ma l’affidabilità. Stavo cercando qualche auto cinese, ma tra distribuzione e assistenza non sono convinto. Forse la Evo, ma non mi sembra un affare. Lo spostamento più lungo potrebbe essere di 300/350 km, se dovessi raggiungere Roma (a/r) in auto. Ma attualmente per lavoro faccio 50 km al giorno. Spostandomi alla casa al mare i km salirebbero a 100, ma potrei ricaricare agevolmente“. Sandro Mariani
con questo budget
La Fiat 500e e la Renault Twingo ZE: la prima è praticamente fuori portata per il budget di Sandro, la seconda ci può stare.

Pochissima scelta con queste cifre: Twingo, Spring…

Risposta. Non c’è molta scelta (neanche cinese) con il budget descritto da Sandro. C’è la Renault Twingo, che di listino costa 22.950 euro nella versione più economica, o la Dacia Spring, che parte da 21.000. La Fiat 500e è già praticamente fuori portata, perché la versione con la batteria più piccola (23 kWh e 190 km di autonomia) costa di listino 29.950 euro. Forse si potrebbe rientrare nel budget con gli incentivi da rottamazione, 5 mila euro, e uno sconto, ma siamo al limite. Stiamo parlando di auto da usare normalmente in città e dintorni. Quanto agli spostamenti più lunghi, tipo 300-350 km per raggiungere Roma, si potrebbero fare solo pianificando bene le soste di ricarica. Nel caso della Twingo parliamo di 189 km di autonomia, nella Dacia di 230. Ma ricordiamo sempre che a velocità sostenute e col freddo questi range calano parecchio.

– Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico

Apri commenti

6 COMMENTI

    • 22k con incentivi sono quasi 30mila euro di listino se non dovessero esserci modifiche. Non voglio prendere chissà quale auto, ma credo che una MG4, una Evo o una 500 si possano prendere

  1. 50k€ sarebbero 35k€Budget+più altri 15k€, a non sarebbero tantissimo in più per una Tesla.
    Sarebbe una spesa ben fatta una volta per sempre, penso che una bella auto come una Model Y te la poi tenere per decenni ed in caso di rivendita verrebbe ben valutata.
    Se compri altro rischi fra qualche anno di voler comunque passare ad una Tesla rimettendoci con la rivendita di altra marca.
    Il fatto è che il monto non si divide tra BEV e termiche, ma tra le BEV ci sono le Tesla e poi tutte le altre BEV, non c’è niente da fare, come hardware ci siamo, anche altri marchi ci sono arrivati, il problema è che le BEV hanno bisogno di tutto un ecosistema che solo Tesla ha, sopratutto la gestione software dell’autonomia e poi i supercharger.
    E comunque con 30/35k€ come BEV non è che trovi granché, devi comunque preventivare di spenderne di più

  2. Sandro:
    OKKIO la Twingo NON ricarica in in DC, mentre la Spring, per caricare in DC deve essere ordinata con un optional particolare .
    Senza ricarica in DC (in inverno a 120 Km/h) occorre una sosta di una ora per ricaricare ogni 120 km.
    Entrambe sono a 4 posti .
    Se interessato ad auto più “grande” valuta una buona Zoe usata

    • Grazie mille. Nel budget intendevo il prezzo finale con gli incentivi (se verranno rinnovati). Infatti mi sto orientando sulla MG4 o la Evo

  3. Non è chiaro su il budget è capitale liquido o capacità di spesa tramite finanziamento.
    Tenendo comunque in considerazione che non si vuole/può spendere di più, si potrebbero anche valutare le bev d’occasione, magari pretendendo una certificazione sullo SoH.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome