Home Vaielettrico risponde Come ricarico la Lynk & Co, ibrida plug-in?

Come ricarico la Lynk & Co, ibrida plug-in?

2
CONDIVIDI
Come ricarico la Lynk &Co, che è un’ibrida plug-in? Ernesto ha da poco noleggiato il modello cinese e chiede lumi su come rifornirla. Vaielettrico risponde. Ricordiamo che i quesiti vanno inviati alla mail info@vaielettrico.it

come ricarico la LynkCome ricarico la Lynk? Posso usare anche i Supercharger o solo le colonnine AC?

“Complimenti per il sito e per il lavoro che fate, è davvero informativo. Vi scrivo perché sto muovendo i primi passi nel mondo dell’elettrone automobilistico, anche se non in purezza, in quanto ho da poco noleggiato una Lynk & Co 01 PHEV. Non ho la possibilità di ricaricarla a casa. ma sto andando abbastanza di colonnine et al. Sono soddisfatto della parte elettrica, a circa 7KW la batteria si carica veloce alle colonnine ed il quesito è proprio qui. Sto cercando di capire se c’è un interoperabilità tra la tipologia di colonnine ed i connettori. Mi spiego meglio: io ho un tipo 2, devo attenermi strettamente a quello oppure ad esempio è interoperabile con il CCS o altri? Mi pare che la parte sopra del CCS sia la solita del mio. Ho vicino un Tesla Supercharger, per caso lo posso sfruttare in qualche modo? Devo stare attento che la colonnina sia specificatamente AC, oppure basta sia il connettore giusto? Prima di fare qualche figuraccia oppure sfiammare qualcosa, meglio un consiglio operativoErnesto

come ricarico la LynkSolo corrente alternata per questa cinese di  successo

Risposta. Non abbiamo buone notizie, Ernesto. Nel senso che la batteria da 17,6 KWh della Lynk & Co. 01 accetta solo ricariche in corrente alternata, AC. Quindi si possono utilizzare solo queste colonnine, le uniche nelle quali i connettori utilizzabili sono in grado di far partire la ricarica. Niente Tesla Supercharger, quindi, niente CCS e neppure pericolo di “sfiammare” qualcosa: semplicemente il cavo di ricarica in dotazione non funziona. Solo due parole, infine, sulla Link & Co. 01: si tratta di un modello di notevole successo, anche in Italia, con un’autonomia di tutto rispetto, 69 km omologati. Costa 40.500 euro, meno incentivi, e nell’anno appena chiuso si è piazzataal 3° postotra le ibride plug-in, con 4.353 auto vendute, dietro solo alle due Jeep, Compass e Renegade.
————

come ricarico la Lynk—  Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al canale YouTube  —

Apri commenti

2 COMMENTI

  1. Buongiorno
    se Ernesto me lo permette vorrei mettermi in contatto con lui per avere maggiori informazioni sulla sua esperienza con il noleggio Lynk&Co a cui sarei interessato. Quindi per non violare privacy e altro autorizzo la Redazione a fornire ad Ernesto la mia email da cui potra’ contattarmi. Grazie alla Redazione e ad Ernesto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome