Home Vaielettrico risponde Ci siamo innamorati della 500e, va bene per noi?

Ci siamo innamorati della 500e, va bene per noi?

4
CONDIVIDI

Ci siamo innamorati della 500e, ci scrive Valter, un lettore veneto. Chiedendo se la piccola Fiat è una buona scelta e se l’auto-produzione da solare può dare “una buona spinta”. Vaielettrico risponde. Per i quesiti scrivete a info@vaielettrico.it

Ci siamo innamorati della 500eCi siamo innamorati della 500e abbiamo  pannelli solari + accumulatore da 11…

“Ci siamo innamorati della 500 elettrica. Mi spiego: abbiamo montato pannelli da 6 kW e accumulatore da 11 kW. In regime di tutela compriamo oggi la corrente a 0,50 il KWh. Siamo intenzionati a comperare una vettura elettrica. Chiedo, per una percorrenza di 60 km/giorno tra urbano ed extraurbano, se il nostro impianto sia sufficiente a dare una buona ‘spinta’ ad una vettura elettrica per queste percorrenze. E se la 500e sia per noi una scelta pratica. Buone feste. Valter Campagnolo, Vicenza.

Che batterie ha e quanto consuma la piccola Fiat

La VIDEO-PROVA della 500e firmata da Paolo Mariano (con Laura), anche con percorso autostradale.

Risposta. Vediamo anzitutto quanto si consuma per fare 60 km al giorno tra urbano ed extraurbano con la 500 elettrica. Il dato ufficiale medio WLTP parla di poco più di 14 kWh per fare 100 km, ovvero poco più di 7 km con un kWh di energia. Ma nell’uso reale, con tragitti simili a quelli di Valter, possiamo parlare di una percorrenza di circa 6 km/kWh. A fonte del quale la produzione da fotovoltaico può dare sicuramente un contributo importante anche se immaginiamo che l’accumulo non sia solo al servizio dell’auto. Con quale frequenza andrebbe ricaricata l’auto?  Questo dipende dalla batteria che si sceglie (e da quanto si è disposti a spendere). La versione meno costosa, con batteria da soli 23 kWh, ha un’autonomia ufficiale fino a 190 km e un prezzo che parte da 29.950 euro, meno sconti e incentivi. La versione con batteria da 42 kWh costa circa 3 mila euro in più, ma può arrivare fino a 320 km di range. Per chi fa 60 km al giorno, vale sicuramente la pena di pensare a questa seconda soluzione.

Apri commenti

4 COMMENTI

  1. Trovandomi nelle tue stesse condizioni con 500e 42kw da oltre 20.000km con percorrenze medie di circa 40km al giorno (15.000 annui) e di impianto fotovoltaico10kw + 20kwh accumulo (ma io non ho il metano quindi full elettic) credo che la soluzione sia davvero ottimale. Per almeno 7-8 mesi all’anno ricarichi completamente volta ftv, per un paio di mesi devi aspettare le giornate col sole mentre i tre invernali io ho optato per la colonnina con contratto flat (enelx 145kwh a 45e) per il solo motivo economico dato da questa situazione “balorda” che ha portato i prezzi della colonnina a essere molto bassi del consumo domestico. Comunque a fine anno spenderò solo poche centinaia di euro. Consumi medi veramente ottimi!! 8,5 km/kwh
    Paolo

  2. Mi trovo in una situazione simile, anche io vorrei accoppiare il FV con una BEV e infatti ieri sono riuscito a provare la MG4.
    E’ stata la mia prima esperienza su un’elettrica e ho capito quando mi dicevano “se non ne hai guidato una non puoi comprendere cosa significa”.

    In effetti la BEV ha una dimensione sua del piacere di guida, silenziosità assoluta, ripresa ottima, poche vibrazioni, insomma è un’altra cosa rispetto ad una macchina termica.

    La MG4 ha “solo 20KW in più della mia TD ma sul 20/70 non sembrano nemmeno parenti.
    Veramente molto bene. Settimana prox la prova la mia consorte. Vediamo cosa ne pensa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome