Home Scenari Che bel video: la macchinina hi-tech per i bimbi in ospedale

Che bel video: la macchinina hi-tech per i bimbi in ospedale

4
CONDIVIDI

Che bel video, qui sotto, 6 minuti da far luccicare gli occhi. Una macchinina hi-tech Hyundai per i bimbi dell’ospedale pediatrico di Barcellona.Un bel regalo.

Che bel video: come rendere bello un momento difficile

Sono passati due mesi da quando la Casa coreana presentò la sua auto elettrica per i più piccoli. E ora arriva una dimostrazione di quel che può fare: far vivere ore più liete ai pazienti con patologie gravi dell’Ospedale pediatrico SJD del capoluogo catalano. La minicar, apparentemente simile alle vecchia macchinine a pedali, è dotata di tecnologia Emotion Adaptive Vehicle Control (EAVC), basata sull’intelligenza artificiale. Con l’elaborazione e l’utilizzo di dati dentro e fuori il veicolo.

L’idea dei pediatri di Barcellona, col supporto della Hyundai, è stata di utilizzare la macchinina per il momento più difficile della giornata. Quello in cui i bambini devono lasciare le loro camerette per recarsi nelle sale dove avvengono i cicli di cura. Uno stress emotivo che viene affrontato in molti modi. L’auto è in grado di fare le bolle, ma anche di monitorare le espressioni facciali, la frequenza cardiaca e respiratoria. Trasformando tutto questo in precisi input alla macchinina, inclusi velocità, accelerazione, rumore e vibrazione. Rendendo piacevole e rilassante il trasferimento.

La macchinina allevia l’ansia e rileva dati preziosi

Insomma, l’auto reagisce agli stimoli dei suoi piccoli guidatori e ottimizza la loro guida anche regolando luci, clima, musica e profumo. Non solo, c’è anche il modo di supportare la respirazione: “La cintura per esercizi respiratori avvolge il corpo e le sue sacche d’aria esercitano una leggera pressione per alleviare l’ansia e consentire una respirazione più stabile, spiega la Hyundai. “L’accelerometro e il sensore di monitoraggio misurano la frequenza cardiaca e respiratoria“.

che bel video
Una macchina elettrica hi-tech per il difficile trasferimento alle sale dove si effettuano i cicli di terapia.

Tutti dati che vengono trasmessi ai medici. Il primario Joan Sanchez de Toledo, spiega: “L’ospedale è entusiasta di disporre di questa tecnologia per i bambini, cambierà drasticamente il modo in cui i piccoli pazienti affronteranno il trattamento “. Dal canto suo Hyundai conferma che intende sviluppare ulteriormente il progetto, denominato Little Big e-Motion. E di voler perfezionare la tecnologia EAVC per altre applicazioni. Che bel video. E che bella idea.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

 

 

 

4 COMMENTI

  1. Aww! 😌

    Adorabile.

    Ma vi siete accorti che le auto giocattolo adesso fanno più rumore di quelle vere? 🤯

  2. Servirebbe anche agli adulti perennemente incazzati al volante o a quelli che vedono la strada come una pista. Calmandoci tutti arriveremmo sempre a casa sani e salvi

Comments are closed.