Home Bici Carbo: la e-bike pieghevole “più leggera del mondo”

Carbo: la e-bike pieghevole “più leggera del mondo”

0
CONDIVIDI

Carbo è la e-folding bike che non c’era. Almeno così promettono i suoi creatori. Una bici a pedalata assistita pieghevole, completamente in carbonio, dal peso di meno di 13 kg. A breve la campagna su Indiegogo

Una bici elettrica e pieghevole che pesa appena 12,9 chili. Non è più una chimera secondo i ragazzi canadesi che hanno progettato e sviluppato Carbo. Si tratta di un team di sviluppatori canadesi che da circa un mese hanno iniziato il loro battage pubblicitario via Facebook e Instagram. Il loro attivismo social preannuncia la vendita su Indiegogo, la piattaforma per antonomasia dove rastrellare fondi per finanziare la produzione. Ma non bastano le promesse di forti sconti sul prezzo reale del mezzo, infatti Carbo a una prima vista sembra davvero una e-bike interessante.

Carbo sta per carbonio

Basta una rapida scrollata al sito ufficiale dell’azienda per capire che le potenzialità ci sono. Carbo vuol essere una bici per chi lavora in città, magari una grande città e non vuole perdere tempo nel traffico. Una ottima alternativa alle due ruote a motore per raggiungere l’ufficio o in generale il luogo di lavoro con spostamenti medi e brevi. Per questo la promessa di una bici di appena 12,9 kg di peso totale e che si possa ripiegare con semplici gesti, puliti e in appena “10 secondi”.

Chi, nella comunità dei bikers di Internet, ha avuto modo di provare uno dei prototipi di Carbo si è detto soddisfatto «di questo capolavoro estremamente leggero, compatto e potente». Staremo a vedere quando si avranno maggiori notizie, ma dalle prime immagini Carbo sembra interessante. 

Tutta la e-bike è fatta in fibra di carbonio secondo una mescola giapponese. Dal video di accompagnamento si direbbe piuttosto resistente. Inoltre ogni pezzo è scomponibile e intercambiabile, dando la possibilità di una durata potenzialmente infinita.

La tecnologia usata da Carbo

Per quanto riguarda la parte motoristica, il propulsore si trova nella ruota posteriore. Si tratta di motore brushless da 250 watt di potenza. Accoppiato alla batteria Samsung da 260 Wh posizionata nel tubo sotto il sellino. In quella posizione di trova anche una porta Usb che può essere utilizzata per caricare il proprio smartphone. Proprio i device elettronici sono fondamentali nell’uso della Carbo. 

Infatti lo schermo lcd posizionato sul manubrio consente di controllare le informazioni basilari. Carica rimasta, velocità e livello di assistenza alla pedalata. Connettendo via bluetooth lo smartphone o il tablet è invece possibile scaricare altri dati più elaborati sul funzionamento delle varie componenti, come si trattasse di una scatola nera. I fremi a disco sono prodotti da Shimano. Il design minimalista e il colore nero satinato rendono la bici molto accattivante all’occhio. Mentre nella scocca sono inserite con discrezione due luci, una anteriore e una posteriore. Scelta giusta per chi si muove anche di notte.

Un piccolo recap su Carbo

In ultima analisi va ricordato che Carbo viene fornita con una sacca per il trasporto del mezzo ripiegato. Inoltre la sua velocità massima è 32 km/h ma solo nella versione americana. Per l’Europa è già predisposto il limitatore a 25 km/h. Vengono promessi 65 km di  autonomia in regime di pedalata assistita. Che scendono a 45 in regime di full electric. Il picco della batteria è di 500 Watt e la sua potenza è di 250 W per l’Europa e 500 W per i restanti mercati.

Ulteriori info su https://www.ridecarbo.com e Facebook, Instagram. Occhio inoltre alle promozioni che anticipa la campagna Indiegogo: promessi fino a 1000 dollari di sconto.